Possibile una discesa dell’ 11% ed oltre per questo cambio valutario. Come guadagnarci?

Nei giorni scorsi abbiamo analizzato il cambio euro yen e proiettato un forte ribasso dell’euro. Oggi spieghiamo  una grande opportunità per guadagnare sul cambio AUDYEN ovvero dollaro australiano yen. Infatti è possibile una discesa dell’ 11% ed oltre per questo cambio valutario.

Procediamo per gradi e andiamo a strutturare la nostra strategia di trading per portare questa situazione e previsione a nostro vantaggio. Il cambio AUDYEN ha chiuso la scorsa settimana di contrattazione a 73,56. Da inizio anno ha segnato il minimo a 59,89 ed il massimo a 78,46. Nel 2013 dai 105,43 è iniziata una forte discesa fino al minimo che è stato segnato quest’anno. Cosa attendere da ora in poi?

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Riteniamo che il rimbalzo dai minimi annuali possa essere agli sgoccioli e ora ne andremo a spiegare il perchè.

Il massimo annuale di 78,46 si è formato a contatto con una trend line rilevante che continua  bloccare tutti i rimbalzi registrati dall’anno 2017 in poi. I successivi swing hanno confermato la valenza di questa linea di resistenza ed hanno validato una successiva inversione  ribassista sia sul time frame settimanale  che mensile.

Possibile una discesa dell’ 11% ed oltre per questo cambio valutario. Come guadagnarci?

In base alla nuova legge della vibrazione, fino a quando non si assisterà ad una chiusura mensile superiore ai 76,54, diventerà  molto probabile  nei prossimi mesi un ritorno verso i 59,89 ed oltre.

Cosa fare? Quale strategia  di investimento applicare da ora in poi?

Aprire posizioni ribassiste sul cambio con stop loss di breve termine a 74,96 ed obiettivo primo a 71 per/entro 1/3 mesi e successivi 65 per/entro i prossimi 12 mesi. Ampliando il nostro orizzonte temporale in ottica fino a 24/36 mesi, osserviamo uno swing su base trimestrale che potrebbe portare ai seguenti obiettivi: 55,06.

Come al solito si procederà per step e  di volta in volta andremo a definire lo scenario e a validarlo o meno con la tendenza in corso.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te