Possibile Bonus figli di 160 euro in arrivo: chi ne ha diritto e come chiederlo

La notizia è apparsa l’altro ieri in un’intervista a  La Stampa   rilasciata dalla ministra per le Pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti. La news in questione riguarda il possibile Bonus figli di 160 euro in arrivo, chi ne ha diritto e come chiederlo. La ministra ha infatti confermato di aver presentato al Governo la proposta di concedere un assegno mensile per ogni figlio da qui fino alla fine del 2020. Il sostegno dovrebbe cercare di dare ristoro alle famiglie che stanno gestendo la crisi a causa dell’emergenza Covid-19. Già trovata la quadra, tutto fatto? Ancora no, conferma la stessa ministra, perplessa che da anni si discuta in Parlamento di erogare quest’assegno e poi si sia ancora fermi al palo.

Di cosa si tratterebbe?

Dalle dichiarazioni trapelate dall’intervista si evincono i capisaldi del c.d. Piano per l’Infanzia elaborato dalla ministra della Famiglia. Piano che dovrà prima passare al vaglio del Premier e del Comitato tecnico-scientifico. In cosa concretamente si circostanzia tale Piano? In soldoni:

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

  • un assegno straordinario per ogni figlio under 14 da qui a dicembre 2020. Esso dovrebbe essere compreso tra gli €80 e i €160 per ciascun figlio under 14. La misura poi nel complesso verrebbe a costare all’incirca 5 miliardi di €, vale a dire il 9,1% di quei 55 miliardi di manovra.
  • Attivazione (a partire dal mese in corso) dei servizi destinati ai bambini.
  • Estensione del congedo parentale, che andrebbero rafforzati oltre agli attuali 15 giorni e adeguarli sotto l’aspetto del compenso. Oltre a puntare sulla corresponsabilità di mamma e papà nell’utilizzo della misura. Altrimenti, chiosa la ministra, il rischio sarà quello di assistere alla fuoriuscita delle donne dal mondo del lavoro.
  • Uso flessibile del bonus baby sitter, che si auspica siano più elastici per essere usati anche per i servizi educativi

Requisiti per ottenere il Bonus figli di 160 euro

Come sempre il requisito primo in base al quale la misura sarà possibile ottenere è il modello Isee del nucleo famigliare. E quali saranno allora le soglie reddituali che stabiliranno: 1) l’accesso e 2) gli importi? Secondo quanto apparso sui social, i possibili scaglioni che saranno considerato potrebbero essere i seguenti:

  • sopra i €40.000, scatterebbe il bonus figli da €80;
  • nella fascia €7.000-€40.000, si percepirebbe quello da €120;
  • sotto i €7.000 si avrebbe diritto al bonus da €160.

Quando arriverà?

Quando dovrebbe arrivare il possibile Bonus figli di 160 euro in arrivo, chi ne ha diritto e come chiederlo? Occorre ancora una volta ribadire che quella legata al bonus figli è ad oggi solo una proposta, anche se molto caldeggiata dal ministro della Famiglia. Diventerà realtà? O sarà ulteriormente rimandato? Lo si attendeva già nel decreto Aprile, ma in esso non trovò posto; sarà maggio il mese giusto per la sua adozione? Le famiglie italiane lo sperano. Ovviamente tutto sarà legato anche all’effettiva disponibilità di fondi che il Governo riuscirà a mettere in campo .

Regioni come la Campania, ad esempio, si sono già mosse al riguardo. E difatti si può fare domanda entro il 07.05.2020 per chiedere il bonus da €500 per ogni figlio under 15 e un reddito Isee fino a ventimila €. Mentre per un reddito compreso tra i 20-35 mila euro il sostegno per ogni figlio under 15 è pari a €300.

Consigliati per te