Possiamo essere mancini anche di occhio: ecco il sorprendente trucco per scoprire l’occhio dominante

Ebbene sì, non siamo solo mancini di mano. Anche altre nostre parti del corpo hanno una metà dominante. Così possiamo essere mancini o destri di gamba, fianchi e perfino di occhio. Solitamente, però, conosciamo solo la nostra mano dominante.

Questa, infatti, ci influenza nella vita di tutti i giorni. È però possibile scoprire anche quali sono le altre metà dominanti. Svelato, quindi, che possiamo essere mancini anche di occhio: ecco il sorprendente trucco per scoprire l’occhio dominante.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

L’importanza dell’occhio dominante

Anche se i nostri occhi sono due, l’immagine che percepiamo è una sola. Questo perché il nostro cervello elabora i segnali di entrambi gli occhi e li unisce. Facendo ciò però prende di più in considerazione l’immagine che arriva dall’occhio dominante.

L’altro occhio, invece, viene utilizzato per vedere in profondità. È quindi importante sapere qual è il nostro occhio dominante. In campo medico può essere fondamentale per la cura della presbiopia.

È però un’informazione importante da sapere per tutte quelle attività in cui dobbiamo utilizzare un occhio solo. Tra queste spiccano, ad esempio, la fotografia e il tiro con l’arco. In certi casi possono esserci anche dei problemi.

Il nostro occhio dominante e la mano dominante a volte non corrispondono. Quando ciò avviene dovremo fare più attenzione, ad esempio, durante attività come il tiro con l’arco.

Come scoprire il “dominante”

Possiamo essere mancini anche di occhio: ecco il sorprendente trucco per scoprire l’occhio dominante da fare in casa. Non abbiamo bisogno, infatti, di strane attrezzature. Ci bastano le nostre mani!

Prima di tutto bisogna identificare un oggetto lontano almeno qualche metro. Dopodiché tenendo entrambi gli occhi aperti poniamo le mani a forma di triangolo. Spostiamo le mani in modo che l’oggetto scelto sia al centro del triangolo. Ora chiudiamo prima un occhio e poi l’altro.

Con l’occhio dominante aperto l’oggetto resterà all’interno delle mani. Con l’occhio non dominante questo uscirà dal triangolo!

Consigliati per te