Posizionare la televisione ad una determinata distanza per ottenere la massima qualità

Il mondo delle televisioni ha subito degli stravolgimenti non solo dal punto di vista delle caratteristiche tecniche ma soprattutto della grandezza degli stessi apparecchi. Spesso capita acquistare un televisore enorme per poi rendersi conto che la stanza che dovrà ospitarlo non è adeguata. Perciò scopriamo come posizionare la televisione ad una determinata distanza per ottenere la massima qualità. Per gran parte degli italiani la voglia di acquistare televisori di ultima generazione, comprensivi di Smart tv, è tanta. Dunque, ogni volta, che entriamo in un negozio di elettrodomestici, rimaniamo estasiati da tv di dimensioni più grandi, con schermi da oltre 75 pollici, peraltro a buon prezzo.

Tutti questi elementi ci spingono a comprare un televisore di dimensioni grandi con la speranza di vedere meglio lo schermo. Purtroppo, la qualità di visione non aumenta in base alla grandezza dello schermo ma a ben altro.

Come ottenere il meglio dalla tv

Gli esperti di ProiezionidiBorsa ci spiegano tutti gli elementi utili da prendere in considerazione per ottenere il meglio. Le stanze delle nostre più comuni abitazioni non sono eccessivamente grandi. Per questo motivo quando compriamo un televisore gigante abbiamo più di un problema.

Il primo scoglio da superare è dove mettere la televisione affinché sia posizionata in modo stabile. Successivamente bisogna fare in modo da non ricevere nello schermo la luce diretta del sole. Infatti, i raggi solari disturbano la visione con i riflessi.

Una volta posizionato il televisore nella stanza, bisogna scegliere la distanza giusta tra la tv e il punto dal quale la guarderemo. Ora, con la Smart tv è di fondamentale importanza stabilire le giuste misure tra punto di osservazione e posizionamento altrimenti la tv  non si vedrà con la massima qualità.

Dove mettere la tv

In linea generale i televisori con grandi dimensioni vanno posti più lontano dal punto di osservazione in modo da ottenere il meglio per la visione. Invece, più sale la risoluzione e più ci dobbiamo avvicinare per vedere tutti i dettagli.

Una formula che può aiutare il nostro Lettore nella scelta del televisore può essere questa. Per le tv con risoluzione standard moltiplichiamo la lunghezza della diagonale per il valore di 3,5. E’ bene chiarire che 1 pollice equivale a 2,45 centimetri e il conto della distanza diventa più semplice da calcolare. Invece per calcolare la distanza di visione per tv con risoluzione HD moltiplicare la diagonale per 2,5.

Posizionare la televisione ad una determinata distanza per ottenere la massima qualità

Chi non ha mai posizionato la televisione in base a queste indicazioni può provarlo a fare, in modo da verificare l’effettiva differenza di visione delle immagini.

Consigliati per te