Pochissimi lo comprano ma questo è il pesce più ricco di ferro

Quando si tratta di comporre la nostra dieta, spesso siamo un po’ monotoni. Tendiamo ad abituarci a mangiare le stesse cose, a non provare mai nulla di nuovo. Questo non sempre ha buoni effetti sulla nostra salute.

È bene, infatti, variare l’alimentazione per tutelare il nostro benessere. Ad esempio, d’estate siamo esposti a maggiori rischi di colpi di calore, per provare ad evitarli possiamo prediligere cibi freschi. Oppure, se abbiamo un orto, possiamo provare a piantare ortaggi che di solito magari non preferiamo ma che sono ricchi di nutrienti.

Oggi, invece, vogliamo soffermarci su un alimento che possiamo acquistare al supermercato, ma che è molto poco conosciuto. Esso ci regala delle sostanze utili all’organismo e per questo consigliamo di provarlo. Infatti, pochissimi lo comprano ma questo è il pesce più ricco di ferro.

Il pesce che viene dal Mediterraneo

Oggi vogliamo parlare della corvina. Trattasi di un pesce che vive soprattutto nel Mediterraneo o lungo la costa atlantica ed è un quasi sconosciuto. In Francia ed in Turchia non si può pescare, perché metterebbe a rischio la sopravvivenza della specie locale.

In Italia, invece, è permesso, ma si possono pescare solo corvine che rientrano in una certa taglia. Insomma, si tratta di un alimento che in ogni caso, anche per il rispetto della natura, va consumato con moderazione. Tuttavia, non ci sono proibizioni vere e proprie, quindi si può godere dell’ottimo gusto di questo pesce senza problemi.

Pochissimi lo comprano ma questo è il pesce più ricco di ferro

La corvina non è solo ottima da mangiare, ma ha anche degli effetti positivi sulla nostra salute. Infatti, questo pesce è una grandissima fonte di ferro. Secondo i dati del Centro di ricerca Alimenti e la Nutrizione, la corvina è uno dei cibi che ne contiene le maggiori quantità, più di ogni altro pesce. Essa è superata solo da fegato e milza di suino e tè verde, contiene oltre 14 milligrammi di ferro per ogni etto consumato. Insomma, per fare il carico di ferro, questo è il pesce giusto.

La corvina è ottima per sostituire la carne, perché contiene anche una grande quantità di proteine. Risulta quindi essere anche una scelta sana, che ci permette di ridurre i consumi di carne rossa. Inoltre è una fonte di grassi saturi che tutelano la nostra salute.

Ricordiamo, infine, che se abbiamo bisogno di variare la nostra dieta, ad esempio per far fronte ad una carenza di ferro, è bene prima di tutto rivolgersi ad uno specialista, che saprà in che direzione orientarci.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te