Pochissimi la conoscono ma questa dolce bevanda autunnale combatte l’invecchiamento dei capelli e la forfora

Molti si limitano a nutrire i capelli con balsami e maschere. Eppure per una chioma bella e in salute bisogna anche mangiare i cibi giusti. In particolare, è importante assumere molta vitamina A. Ma come si fa?

Una soluzione arriva da un drink particolare: pochissimi la conoscono ma questa dolce bevanda autunnale combatte l’invecchiamento dei capelli e la forfora. Ecco la ricetta da provare.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La vitamina che nutre la chioma

La vitamina A è nota per il suo ruolo nel proteggere la vista. Questa sostanza, infatti, è indispensabile per rendere gli occhi sensibili alla luce. Una grave carenza di vitamina A può causare difetti della vista e portare addirittura alla cecità.

Ma non è questo l’unico compito della vitamina A, detta anche retinolo. Serve anche a rafforzare le ossa e i denti, a innalzare le difese immunitarie e a prevenire i tumori.

Sorprendentemente, il retinolo è anche un fondamentale alleato di bellezza. Infatti, come confermano gli esperti, la mancanza di vitamina A rende i capelli più spenti e meno belli.

Questo nutriente, dunque, è indispensabile per:

  • nutrire i capelli;
  • ritardare l’invecchiamento dei capelli;
  • combattere la forfora;
  • contrastare l’ispessimento del cuoio capelluto.

La vitamina A è contenuta in svariati alimenti, ma un semplice errore in cucina può rovinarne le proprietà. Infatti il retinolo è molto sensibile al calore, perciò i suoi benefici vengono meno quando si cuociono i cibi.

Fortunatamente esiste una dolce ricetta autunnale che permette di gustare crudo un alimento ricco di vitamina A.

Pochissimi la conoscono ma questa dolce bevanda autunnale combatte l’invecchiamento dei capelli e la forfora

La frutta e la verdura più ricca di retinolo si riconosce grazie al colore rosso o arancione. Il problema è che molti di questi prodotti sono primaverili o estivi: albicocche, anguria, frutti di bosco, pomodori, ecc.

C’è però una verdura autunnale spesso ignorata che contiene quantità straordinarie di vitamina A. Si tratta della patata dolce, o patata americana, che si raccoglie a partire da ottobre. Questo tubero, peraltro, aiuta l’organismo a prevenire pericolose malattie.

Il bello delle patate dolci, peraltro, è che si possono consumare crude, senza rischi per la salute. Infatti, al contrario delle patate comuni, non contengono la solanina. L’unica precauzione è che potrebbero essere difficili da digerire se consumate in grandi quantità.

Ecco dunque come trasformare le patate americane crude in un frullato autunnale dolce e delizioso, ricco di vitamina A.

Ingredienti:

  • una patata americana sbucciata e grattugiata;
  • una banana tagliata a fettine e surgelata;
  • due bicchieri di latte di soia (o altri tipi di latte a piacere);
  • un pizzico di cannella in polvere.

Il procedimento è semplicissimo: basterà frullare tutto insieme e gustare!

Infine, un consiglio in più per avere una chioma sana e forte: esiste un altro frutto autunnale che protegge i capelli, grazie al suo contenuto di vitamine e sali minerali. Lo si può dunque aggiungere al frullato, per fare il pieno di sostanze nutritive preziose.

Approfondimento

Per abbassare il colesterolo e il rischio di cancro al colon bisogna provare questa ricetta autunnale

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te