Pochissimi conoscono questa comodissima funzione di Facebook che però quasi tutti vorranno utilizzare

Facebook è presente nelle nostre vite da ormai moltissimi anni. Il nostro profilo social ha quindi accumulato tantissimi dei nostri ricordi. Molti di questi sono sotto forma di foto. Sono proprio le foto ciò che a volte frena chi di noi vorrebbe lasciare Facebook.

Se mi elimino il mio account, pensiamo, dove andranno le mie foto? Per fortuna c’è una soluzione a questo problema: pochissimi  conoscono questa comodissima funzione di Facebook che però quasi tutti vorranno utilizzare.

Un metodo scomodo

A volte abbiamo bisogno di scaricare una sola foto tra quelle che abbiamo caricato su Facebook. In questo caso possiamo appoggiarci al metodo più diffuso: salvare le singole immagini. Sia da computer che da smartphone, infatti, possiamo salvare le foto una per una. Per farlo dobbiamo cliccare col destro del mouse sulla foto e salvarla.

Da telefono possiamo invece tenere premuto sulla foto. Questo metodo è però comodo solo se dobbiamo salvare poche foto. Per fortuna, però, possiamo salvare tutte le foto presenti sui nostri album in poche mosse. Questo trucco è ottimo sia per chi vuole abbandonare Facebook sia per chi vuole semplicemente salvare le proprie foto.

Pochissimi conoscono questa comodissima funzione di Facebook che però quasi tutti vorranno utilizzare 

Ebbene sì, possiamo scaricare gli interi album presenti nella sezione foto di Facebook! Farlo, inoltre, è molto semplice. Ci sono due opzioni. La prima consiste nell’aprire la sezione “album”. Qui potremo visualizzare l’anteprima di tutti i nostri album. Passando col mouse sopra la copertina di un album potremo cliccare sull’icona dei tre puntini.

Cliccandoci sopra ci apparirà l’opzione “scaricare album”. E voilà! Potremo scaricare velocemente tutte le foto in una sola cartella. In alternativa possiamo invece accedere al singolo album. In alto a destra vedremo i tre puntini su cui cliccare. Anche in questo caso ci apparirà l’opzione di scaricare l’album!

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te