Pochissimi ci pensano ma la manutenzione di questa parte della casa è il nostro biglietto da visita

Solitamente i cambi di stagione sono anche i momenti perfetti per darci alle pulizie. Complice la pandemia e tutte le complicanze legate all’igiene, siamo ora molto più attenti alla sanificazione di qualsiasi cosa ci circondi. Dagli abiti alla macchina, dagli accessori di uso comune fino agli stessi animali da compagnia, per i quali dovremmo avere ancora maggiori accortezze. Non solo pulizie, ma anche manutenzioni varie della nostra casa, soprattutto se non le facciamo sistematicamente e periodicamente. Pochissimi ci pensano ma la manutenzione di questa parte della casa è il nostro biglietto da visita. Parliamo dei poggioli e dei balconi, ma nello specifico delle ringhiere. Vedendole da fuori alla fine sono l’immagine di quello che potrebbe essere il nostro appartamento.

Esistono alla fine 2 sistemi

Pensare di effettuare la manutenzione e la pulizia delle nostre ringhiere significa essenzialmente ridursi a due opzioni:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina
  • prodotti chimici veloci e pronti all’uso, ma potenzialmente anche tossici;
  • prodotti naturali, ecologici e sicuramente più salutari.

Ovviamente la strada da percorrere è anche quella legata alla possibile presenza di eventuale ruggine. Cosa che complica decisamente la situazione, perché rimuoverla in modo naturale non è poi così facile.

Pochissimi ci pensano ma la manutenzione di questa parte della casa è il nostro biglietto da visita

Il sistema più semplice per effettuare la pulizia delle classiche ringhiere in ferro battuto è utilizzare il mix di aceto bianco e limone. Prendendo un bicchiere abbondante di aceto bianco e mescolandolo a due litri d’acqua e mezzo limone, otterremo una soluzione davvero valida. Mescoliamo gli ingredienti tutti assieme, lasciandoli poi riposare per una decina di minuti. Prendiamo una spugnetta e passiamo il nostro composto sulla ringhiera, stando però attenti a non utilizzare il lato abrasivo. Se sono presenti macchie di smog, di unto o similari, dovremo ripetere l’operazione. Alla fine, utilizziamo un bel secchio di acqua tiepida per risciacquare le nostre ringhiere.

Quali sono i prodotti migliori per eliminare la ruggine dalle ringhiere

Disponibili in ferramenta, nei supermercati, negli store dei prodotti di casa, ma anche su internet ci sono un sacco di prodotti specifici per togliere la ruggine dalle ringhiere. Nel caso in cui questo parassita non si sia espanso in maniera copiosa, potremmo anche provare a utilizzare la carta vetrata.

Quando invece la superficie si sta ossidando e arrugginendo in buona parte, esistono gli smalti antiruggine, facilissimi da applicare. Se non abbiamo molta dimestichezza con carteggi, abrasioni e prodotti vari, esistono anche in commercio dei gel perfetti per la nostra soluzione. Consigliamo comunque sempre l’uso di guanti da lavoro e mascherina. E, a proposito di cura della casa, ecco come avere vetri sempre puliti con questo detergente fai da te.

Approfondimento

Per avere gli scarichi di casa sempre profumati basterà semplicemente un goccio di questo succo

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te