Pochi scommetterebbero di poter fare una magia in cucina con qualche banana matura e pochi ingredienti in più

A chi è capitato di notare nel cesto della frutta delle banane troppo mature che non avrebbero avuto ancora vita lunga? Scommettiamo che è una situazione che molti hanno sperimentato almeno una volta.

Il problema è che spesso non sappiamo come utilizzarle per tempo senza che vadano a male e si anneriscano del tutto. A questo dilemma c’è, per fortuna, una soluzione semplice e risolutiva. La si può trovare nei libri di cucina oppure online sui vari siti.

È una ricetta squisita e alternativa alle solite torte alla frutta, al pane alla banana o alla celebre banana split. Si tratta in ogni caso di un dolce delizioso realizzabile in un lampo, del quale non ci scorderemo facilmente. In più, ci permetterà di reimpiegare splendidamente le nostre banane prossime a finire nella spazzatura.

Ingredienti

In un batter d’occhio potremo preparare dei fantasmagorici sformatini di polenta con le banane. Inutile storcere il naso, perché sarà il dessert più goloso che avremo mai sperimentato. Il tutto con una manciata di ingredienti semplici da reperire. Ecco nello specifico cosa ci servirà per 2 porzioni:

  • 2 banane;
  • 60 g di polenta precotta;
  • 200 ml di latte al cocco;
  • 50 g di zucchero bianco;
  • olio di semi q.b.;
  • 4 stampini per soufflé;
  • zucchero a velo a piacere.

Pochi scommetterebbero di poter fare una magia in cucina con qualche banana matura e pochi ingredienti in più

Cominciamo riscaldando il forno statico a 180 gradi. Nel frattempo, ci occupiamo dell’impasto per il nostro dolce. In un pentolino capiente versiamo il latte di cocco con lo zucchero e circa 100 ml di acqua. Facciamo bollire la soluzione, quindi versiamo anche la polenta precotta mescolando tutto.

Spegniamo il fuoco e continuiamo ad amalgamare con la frusta o il cucchiaio per altri 2 o 3 minuti. Una volta finito, iniziamo a ungere gli stampini con un filo di olio. Riempiamo ogni forma con la polenta che abbiamo preparato. Proseguiamo tagliando a fette le banane, poi con una leggera pressione delle dita le posizioniamo sulla superficie di ogni impasto.

Adesso possiamo finalmente infornare gli stampini e cuocerli per circa 15 minuti. A cottura ultimata potremo servirli in tavola con una spolverata di zucchero a velo. Pochi scommetterebbero di poter fare una magia in cucina con qualche banana matura e pochi ingredienti in più, ma eccola appena realizzata.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te