Pochi sanno che se si usa questo vecchio indumento si potranno avere fagioli e meloni rigogliosi e protetti come mai prima

Nel periodo primaverile le giornate cominciano ad essere soleggiate e luminose, adatte per il giardinaggio e la cura dell’orto. Tante sono le tecniche che si possono usare e noi di ProiezionidiBorsa ne abbiamo parlato in diversi articoli. Abbiamo visto quando è utile individuare i momenti della giornata in cui innaffiare e quanta acqua dare.

Inoltre, abbiamo esaminato anche la quantità d’acqua rispetto al tipo di pianta o di ortaggio. È stata anche presa in considerazione la posizione di alcune piante rispetto a quanta luce hanno bisogno per crescere in modo sano e forte.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

In quest’articolo ci concentreremo su due piante che tutti possiamo anche coltivare in casa. Parliamo dei fagioli e dei meloni.

In particolare, pochi sanno che se si usa questo vecchio indumento si potranno avere fagioli e meloni rigogliosi e protetti come mai prima. Lo vedremo nelle prossime righe.

Il terreno adatto per coltivare il melone

Partendo dal melone, bisogna dire che è una pianta appartenente alla famiglia delle cucurbitacee. Pertanto, ha necessariamente bisogno di un terreno ricco di sostanze nutritive, umido, poco acido, e senza che vi siano ristagni d’acqua.

Inoltre, essendo una potassofila è fondamentale arricchire il terreno con cenere o compost per aumentare il quantitativo di zuccheri. Spiegato il tipo di terreno che bisogna creare affinché possa essere coltivato il melone in modo corretto, è bene precisare una cosa.

Ovvero essa è una pianta che può essere attaccata da diversi insetti. Primi fra tutti gli afidi ovvero pidocchi vegetali da cui risulta necessario proteggerla.

In particolare, è bene che venga protetta nel primo periodo della loro coltivazione, prima dei mesi caldi in cui questi insetti scompaiono.

L’uso di calze vecchie per proteggere i meloni dagli afidi

Si possono usare reti antiafidi oppure il tessuto di giovani piante. In realtà, però, c’è un indumento che molti di noi hanno a casa e che può essere usato per questo scopo. In questo modo non si dovrà spendere tempo o altri soldi comprando ulteriori strumenti.

Parliamo di vecchi ed usati collant. Il loro riutilizzo intelligente è sorprendente come sia utile in questo caso. Infatti, proprio il tessuto dei collant più leggeri e trasparenti è adatto a proteggere alcuni ortaggi contro questi insetti. Fra questi ci sono anche i meloni.

Basterà avvolgere il melone con il collant e la protezione sarà completa. Inoltre, pochi sanno che se si usa questo vecchio indumento si potranno avere fagioli e meloni rigogliosi e protetti come mai prima.

Le calze vecchie possono aiutare a far germogliare i fagioli

Infatti, relativamente ai fagioli, l’uso dei vecchi collant può essere incredibile per aiutare a farli germogliare. Infatti, durante la fase di coltivazione è molto importante creare una fila di sostegni con piccole aste di legno a cui legarli.

In questo modo si favorirà il loro sviluppo. Per questo motivo, basterà ritagliare delle strisce sottili con cui legare la pianta di fagiolo alle bacchette di supporto, in modo da non stressare i rami e le loro foglie ed il gioco è fatto.

Consigliati per te