Pochi sanno che questo sconosciuto è fra i cibi migliori per il sistema immunitario

In un periodo così incerto, essere sani e in forma è un dovere verso noi stessi. La corsa alla vitamina C di arance ed altri frutti freschi non basta a rinforzare le difese immunitarie. Come riportato in questo studio, il selenio è un altro nutriente che potrebbe migliorarle considerevolmente e un alimento poco noto ne è una fonte abbondante. Ecco perché pochi sanno che questo sconosciuto è fra i cibi migliori per il sistema immunitario.

Rinforzare le difese immunitarie non è l’unico modo per tenersi sani e in forma. Specie dopo i 50 anni, dobbiamo fare molta più attenzione a ciò che facciamo e mangiamo. È da questo proposito che nasce l’articolo “Attive e in forma invidiabile dopo i 50 anni mangiando questi cibi essenziali”. È vero, però, che la salute fisica non è l’unica a diventare fragile con l’avanzare dell’età. Essere freschi e attivi mentalmente diventa sempre più difficile ed è bene prevenire un degrado veloce. In ciò l’alimentazione ha ancora una volta un ruolo fondamentale, come visto in “Il nutriente che allunga la vita è realtà secondo studi recenti”.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Pochi sanno che questo sconosciuto è fra i cibi migliori per il sistema immunitario

Per essere in salute e migliorare le difese immunitarie è importante che ad una corretta alimentazione si aggiunga un allenamento costante. Lo abbiamo illustrato in “I 3 errori da evitare per non invecchiare di colpo dopo i 50 anni”. Essendo da poco usciti da un periodo di lockdown, studio e lavoro è bene approfittare delle belle giornate per dedicare del tempo ad esercizi e movimento.

Per il rinforzo del sistema immunitario uno dei migliori cibi in assoluto è la noce brasiliana. Non è di certo fra i più ricercati, ma grazie all’alto contenuto di selenio è un toccasana per il nostro organismo. Bastano due noci brasiliane ad ogni pasto per assumere questo nutriente nelle giuste quantità, come riportato in American Journal of Nutrition. I lati positivi di questo alimento non finiscono qui. Uno studio della Cambridge University afferma, infatti, che il selenio sarebbe in grado di ridurre il rischio di sviluppo di malattie croniche.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te