Pochi sanno che questo hobby potrebbe far guadagnare molti soldi, ecco come

Giocare con i videogiochi potrebbe sembrare, apparentemente, un hobby poco salutare che occupa gran parte del tempo libero di giovani e giovanissimi. Quante volte si guarda a chi gioca incessantemente ai videogiochi pensando “che sfaticato/a”. Eppure forse non tutti sanno che con i videogiochi si guadagna, e anche tanto.

Noi della Redazione vogliamo oggi dare un’informazione utile: pochi sanno che questo hobby potrebbe far guadagnare molti soldi, ecco come.

Twitch e la rivoluzione dei gamers

Uno dei metodi più famosi per trasformare il giocare con i videogiochi in una fonte di guadagno consiste nel fare lo streaming di un gameplay. In altre parole si riprendono le proprie tecniche di gioco e poi si condividono on line. La piattaforma più utilizzata, attualmente, per questo tipo di streaming è Twitch. Su Twitch si può guadagnare sia attraverso le inserzioni pubblicitarie che attraverso sottoscrizioni e abbonamenti al proprio canale. Ovviamente, quanto più numeroso è il pubblico, tanto maggiori saranno i guadagni. Ecco perché è importante provare a differenziarsi creando contenuti sempre originali.

Ebbene, il creare un vasto bacino di utenti può anche fare sì che le case produttrici di videogiochi si interessino a contattare un player per offrigli un contratto con l’incarico di promotore di nuovi giochi o addirittura di rappresentante del brand stesso.

Pochi sanno che questo hobby potrebbe far guadagnare molti soldi, ecco come

Un altro metodo è adatto ai più esperti. Infatti chi è un abile giocatore può cimentarsi in tornei multiplayer PvP (player versus player). In questi eventi il montepremi in palio varia a seconda della popolarità del gioco e del numero di sponsorizzazioni. I tornei multiplayer PvP (player versus player) sono già dal 2017 assimilati allo sport. A deciderlo è stato il Comitato Olimpico Internazionale. Oggi questo tipo di attività è chiamata e-sport.

Inoltre, si può guadagnare anche testando nuovi videogames in uscita. Chi produce videogiochi ha infatti interesse a conoscere il parere di un gruppo di esperti prima di immetterli sul mercato. Chi viene chiamato per testare un videogioco viene solitamente definito professionalmente come playtester. Per avviare una carriera in questa direzione si può iniziare iscrivendosi ad alcune piattaforme, come Playtestcloud.

Consigliati per te