Pochi sanno che questo frutto può rendere indimenticabile il nostro primo di pasta

I classici piatti di pasta sono dei grandi favoriti della nostra tradizione. Nessuno in Italia può vivere la propria vita senza aver assaggiato almeno un piatto di carbonara, al ragù, all’amatriciana o al pesto.

Questo, però, non deve essere il limite del nostro palato, perché nella nostra cucina potrebbero esserci degli ingredienti che non avremmo mai pensato di mettere in un piatto di pasta, eppure funzionano eccome. A volte, poi, la salute potrebbe anche guadagnarci, ci sono piatti che aiuterebbero a combattere colesterolo e trigliceridi, ad esempio.

L’ingrediente segreto, però, non deve per forza nascondersi nel cassetto delle spezie, perché potrebbe invece essere nella fruttiera.

Ingredienti

  • 320 gr di pasta;
  • 250 ml di panna fresca;
  • 1 cucchiaio di burro;
  • 4 mandarini bio;
  • paprica;
  • pepe;
  • sale.

Pochi sanno che questo frutto può rendere indimenticabile il nostro primo di pasta

Come si può intuire, l’ingrediente di cui parliamo è il mandarino.

Cominciamo mettendo a bollire l’acqua della pasta, così da poterci dedicare al suo condimento. Prendiamo i nostri mandarini e laviamoli accuratamente sotto l’acqua corrente. Tamponiamoli e grattugiamone la buccia, così da ottenere della vivace scorza di mandarino dal gusto leggermente acidulo. Dopodiché, tagliamoli in due e spremiamone il succo.

Mettiamo sia scorza che succo di mandarino in una padella antiaderente posizionata su una fiamma bassa. Facciamo cuocere tutto per qualche minuto finché il liquido non si sarà leggermente addensato. A questo punto possiamo aggiungere la panna per dare una consistenza più cremosa. Condiamo con paprica, pepe e sale.

Adesso non ci resta che scolare la pasta tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura. Trasferiamo la pasta direttamente in padella e facciamola saltare insieme alla gustosa crema di mandarino. Se giudichiamo di avere ottenuto una consistenza troppo asciutta, possiamo sempre renderla più setosa con quel mestolo di acqua di cottura.

Ora spegniamo il fornello e serviamo la pasta ancora calda. Terminiamo con dell’altra scorsa di mandarino ed ecco fatto. Pochi sanno che questo frutto può diventare il protagonista di un primo a base di pasta, eppure i nostri ospiti avranno la prova che non c’è nulla di più sbagliato.

Lettura consigliata

La pasta fresca e veloce che sta facendo impazzire tutti con i suoi semplici ingredienti di stagione

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te