Pochi sanno che questa verdura così comune ed economica se assunta regolarmente mantiene la fertilità maschile e il benessere femminile

Prendiamo il sorriso e l’invidiabile forma fisica del coniglio dei cartoni Bugs Bunny e cerchiamo di carpire il suo segreto. Pochi sanno che questa verdura così comune ed economica se assunta regolarmente mantiene la fertilità maschile e il benessere femminile: la carota. È un ortaggio molto comune sulle nostre tavole, assunto soprattutto per mantenere sana la vista, ma che vanta mille altre virtù. E, secondo un recente studio americano, la carota mangiata con continuità è in grado di preservare addirittura la longevità riproduttiva maschile. Ma, porta anche in dote alle donne delle qualità molto importanti, che vedremo in questo articolo.

Uno studio americano

Pochi sanno che questa verdura così comune ed economica se assunta regolarmente mantiene la fertilità maschile e il benessere femminile, stando a un recente studio americano. Le carote, secondo i ricercatori, sarebbero un pilastro fondamentale non solo della nostra nutrizione, ma anche della salute. Tanto da consigliarne l’utilizzo quotidiano assieme a spinaci e cavolfiori. L’articolo riportato sul sito Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics sostiene che ogni uomo in età fertile dovrebbe consumare quotidianamente non solo le carote, ma anche la zucca e il melone.

I loro principi nutritivi sarebbero infatti in grado di mantenere più a lungo la fertilità maschile. Ma, non solo, perché lo studio ha anche dimostrato che carote e melone contrastano l’obesità adolescenziale.

Tante carote fanno bene anche alla lotta all’osteoporosi

Non solo uomini e adolescenti possono trarre giovamento dall’assunzione quotidiana delle carote. Infatti, secondo i ricercatori americani, la ricchezza di minerali, vitamine, ferro, potassio e magnesio è un vero e proprio toccasana per la salute femminile. Oltre a proteggere occhi e vista, i nutrienti delle carote, sia cotte che crude, assunte con costanza, permettono alle donne di avere un valido alleato contro l’osteoporosi. Il consiglio è anche quello di frullarle e berle al naturale, magari con del succo di limone o arancia, immettendo nell’organismo una bomba di salute.

Approfondimento

È la scienza alimentare a suggerirci che questo strepitoso piatto della nostra cucina mantiene la nostra pelle meravigliosamente idratata

Consigliati per te