Casa e Giardino

Pochi sanno che questa pianta ornamentale che abbellisce il giardino è tossica per il cane

Una pianta molto particolare originaria dell’America meridionale ma che ben si è adattata al clima della nostro paese.

Possiamo godere delle sue spettacolari fioriture durante tutte le sere d’estate, da giugno a settembre.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

La caratteristica che rende speciale questa pianta riguarda i suoi fiori, si schiudono di notte, per poi chiudersi all’alba.

Una piccola descrizione della pianta

Oggi Noi di ProiezionidiBorsa vogliamo parlare della meravigliosa “Bella di notte” o Mirabilis jalapa.

Una pianta cespugliosa, perfetta per decorare il nostro giardino. L’odore dei suoi fiori attira le farfalle di notte e la bellezza dei suoi colori stupisce anche di giorno.

Proprio come descritto in questo articolo Ecco le piante migliori per case e balconi perfette per chi non ha il pollice verde, anche la “Bella di notte” è semplicissima da curare.

Non necessita di particolari attenzioni, ma stiamo molto attenti alle innaffiature. Durante i mesi estivi è fondamentale che la pianta riceva una corretta irrigazione. Regolari e molto generose, evitando però i ristagni di acqua che potrebbe portare la pianta ad ammalarsi.

Pochi sanno che questa pianta ornamentale che abbellisce il giardino è tossica per il cane

Come abbiamo visto la “Bella di notte” è perfetta per chi non ha il pollice verde, ma pochi sanno che questa pianta ornamentale che abbellisce il giardino è tossica per il cane.

I semi e le radici della pianta contengono alcaloidi, resine e arabinosio. L’avvelenamento può manifestarsi sotto forma di dermatiti, ma più comunemente colpisce l’apparato digerente.

I sintomi più comuni sono nausea, vomito diarrea e dolori. È consigliato tenere gli animali lontano da questa pianta, perché soprattutto i cuccioli potrebbero ingerire accidentalmente i suoi semi. Se si dovesse sospettare un’intossicazione, rivolgersi subito al veterinario di fiducia.

La terapia indicata è quella di una lavanda gastrica o la somministrazione di sostanze in grado di indurre il vomito.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)
Condividi
Grazia Luprano
Pubblicato da
Grazia Luprano

ProiezionidiBorsa.it usa cookies propri e di terze parti per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il traffico. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy.

Dettagli