Pochi sanno che questa pianta aromatica comune migliora incredibilmente la nostra memoria

Colti dalla frenesia della vita quotidiana accade a tutti di dimenticarsi piccole o grandi cose. Spesso questo causa un senso di rabbia o frustrazione che influisce negativamente sui processi mnemonici. Infatti il nostro cervello, quando è eccessivamente sollecitato, non riesce più ad immagazzinare tutti i dati. Accade che ci si cominci a dimenticare le cose. Ebbene anche le piante possono venirci in aiuto. Pochi sanno che questa pianta aromatica comune migliora incredibilmente la nostra memoria. Ci stiamo riferendo al semplice rosmarino.

Lo studio

Un gruppo di psicologi dell’università inglese di Northumbria ha approfondito l’argomento. Dai risultati è emerso che olio essenziale di rosmarino aumenta tra il 60 e il 75 per cento le capacità di una persona di ricordare. Inoltre si rivela particolarmente utili per la memoria prospettica. Ossia la capacità di programmare e portare a termine azioni a lungo termine.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Olio di rosmarino

Per ottenere risultati apprezzabili dobbiamo diffondere nell’ambiente chiuso una goccia per ogni metro quadrato di superficie. Per farlo si possono utilizzare i bruciatori per olii essenziali o semplicemente versare le gocce negli umidificatori dei termosifoni. In alternativa possiamo approfittare di un bagno caldo ristoratore, aggiungendo all’acqua 15-20 gocce di olio essenziale di rosmarino.

Attenzione ad utilizzare l’olio essenziale sempre diluito in acqua. Inoltre se ne sconsiglia l’utilizzo per lunghi periodi. Assolutamente da evitare invece in gravidanza, con i bambini di età inferiore ai 12 anni ed in caso di epilessia.

Acqua di rosmarino

Per chi ha la possibilità di reperire il rosmarino fresco potrà optare per un ottimo infuso. Questo risulta essere un toccasana per migliorare la concentrazione nello studio e nel lavoro nei periodi di forte stress. Ecco il procedimento. Mettere a bollire dell’acqua. Una volta raggiunto il bollore versare un cucchiaio di foglie per ogni tazza di acqua. Lasciare in infusione per 5 minuti. Quindi filtrare il tutto. Per aumentare ancor di più l’efficacia suggeriamo di aggiungere qualche goccia di limone. La bevanda si potrà addolcire con un cucchiaino di miele. Si mantiene in frigo per qualche giorno. Si può consumare sia fredda che tiepida.

Ebbene pochi sanno che questa pianta aromatica comune migliora incredibilmente la nostra memoria

Approfondimento

Ecco cosa mangiare per avere una memoria di ferro

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te