Pochi sanno che più del caffè sono questi gli alimenti che macchiano irrimediabilmente i denti

Un sorriso sano e smagliante è il nostro biglietto da visita ed è per questo che sarebbe importante mantenere la dentatura bianca e pulita. Tuttavia, nel corso della giornata sono molteplici gli agenti che possono intaccare lo smalto e rovinarlo in modo evidente. Specialmente per coloro che hanno meno occasioni di spazzolare i denti adeguatamente, sarebbe bene fare attenzione a specifici prodotti che, se consumati in quantità massive, potrebbero compromettere completamente lo smalto dentale.

Di seguito indicheremo alcuni degli alimenti che potrebbero essere la causa di denti poco brillanti, ingialliti o macchiati. Infatti pochi sanno che più del caffè sono questi gli alimenti che macchiano irrimediabilmente i denti.

Accortezze di base

Va da sé che il metodo migliore per non avere denti macchiati è quello di pulirli abitualmente e nel modo corretto, magari con le modalità indicate dal dentista. In secondo luogo, è sempre opportuno mangiare e masticare con calma, in modo tale da permettere una buona salivazione ed una naturale pulizia della bocca e dei denti. Infine, è necessario controllare i livelli di pH e pigmenti contenuti nel cibo che sono i principali responsabili delle macchie dentali.

Pochi sanno che più del caffè sono questi gli alimenti che macchiano irrimediabilmente i denti

Cominciamo il nostro elenco proprio da un cibo ricco di pigmenti e un sensibile livello di acidità, ossia il pomodoro, tanto apprezzato quanto insospettabile. In particolare nella salsa, sono presenti abbondanti quantità di molecole che conferiscono il colore rosso e che sono acerrime nemiche dello smalto dentale.

Le stesse caratteristiche di acidità e alto potere macchiante appartengono anche ai frutti rossi. Mirtilli, more, lamponi, fragole sono tutti agenti che macchiano in modo evidente i denti, senza considerare i piccoli semi. Questi potrebbero insinuarsi sotto le gengive infiammandole e diventando, oltre che dolorosi, anche difficili da rimuovere.

Nemici di un sorriso sano

Rimaniamo sempre su tinte rosso-porpora citando i vini rossi, in particolare quelli che contengono molti antociani e tannini. Queste molecole sono quelle che danno colore e persistenza al vino e, seppur siano sintomo di qualità, non vanno per nulla d’accordo con lo smalto dentale.

Insomma, il consiglio è di prestare attenzione ad alimenti che per natura hanno un’alta pigmentazione e potere macchiante. Allungando l’elenco, barbabietole, salsa di soia, curcuma e curry ingialliscono e anneriscono i denti.

Consigli utili

Oltre alle accortezze precedenti, se non abbiamo spazzolini a portata di mano esistono alimenti che agevolano la pulizia dentale. Tra questi citiamo il sedano, i cetrioli, le carote ma in particolar modo le mele che grazie all’acido malico aiutano lo sbiancamento.

Approfondimento

Il segreto per denti puliti e sorriso smagliante sono questi 3 sbiancanti naturali poco conosciuti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te