Pochi sanno che il gatto può incorrere in queste malattie da esposizione al sole

Ci sono delle patologie che possono colpire il nostro gatto in particolare in estate a causa delle alte temperature e dell’alto tasso di umidità. Una tra queste è la tularemia e noi ce ne siamo occupati ampiamente. Infatti, possiamo approfondire al seguente link: se il nostro micio presenta questi sintomi potrebbe avere questa terribile malattia estiva.

Pochi sanno che il gatto può incorrere in queste malattie da esposizione al sole

Ci sono anche altre patologie tipicamente estive e diverse che derivano dall’esposizione del micio al sole. Infatti il gatto ama esporsi al sole e stare all’aria aperta.

I raggi del sole sicuramente donano diversi benefici all’organismo, basti pensare all’aumento della vitamina D che è ottima per l’assorbimento del calcio e la formazione delle ossa.

Secondo i veterinari, un’esposizione moderata del gatto non può che portare benefici nell’animale.

La situazione cambia se si espone troppo perché può subire danni alle componenti cellulari che saranno così più vulnerabili a diverse malattie.

Cosa può succedere

Sempre secondo i veterinari, i rischi maggiori in cui può incorrere il nostro micio riguardano 3 patologie in particolare e in pochi sanno che il gatto può incorrere in queste malattie da esposizione al sole.

Si tratta della dermatite solare, delle ustioni e del cancro alla pelle. La dermatite solare si manifesta con l’infiammazione della parte esposta al sole, rossore della pelle e caduta del pelo. Le ustioni del gatto rappresentano il danno più evidente e superficiale che a seconda del grado può essere più o meno lieve. Alle prime avvisaglie conviene consultare il veterinario per farsi suggerire il trattamento adeguato.

Cancro alla pelle

In questo caso l’esposizione eccessiva può portare alla formazione del cancro della pelle del gatto e cioè alla crescita di cellule tumorali maligne

Non a caso c’è la possibilità di acquistare e utilizzare delle protezioni solari per i nostri gatti prima di lasciarli al sole.

Il consiglio che ci sentiamo di fornire è quello di proporre al gatto anche la possibilità di sdraiarsi all’ombra, creando quindi degli angoli sul terrazzo o in giardino con zone d’ombra dove per attirarlo potremmo posizionare una ciotola con acqua o oggetti a lui familiari.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te