Pochi minuti per cucinare questa pasta con il poco che abbiamo in casa o gli avanzi della cena precedente

Come diceva San Girolamo: “bisogna fare di necessità virtù”. E in cucina possiamo applicare quotidianamente questo proverbio. Soprattutto durante la settimana, quando il tempo è tiranno. Corri di qua e corri di là e ci ritroviamo spesso a doverci inventare pranzo, ma soprattutto cena. Ma siccome noi italiani siamo famosi nel Mondo per saperci adattare in qualsiasi situazione, figuriamoci se non sappiamo farlo in cucina. Pochi minuti per cucinare questa pasta con il poco che abbiamo in casa o gli avanzi della cena precedente e via.

Una qualsiasi pasta andrà bene

Ecco una crostata strepitosa fatta con le verdure con cui potremmo fare un pieno di vitamine e minerali da record. È una ricetta alternativa che abbiamo proposto ai nostri Lettori nei giorni scorsi. Un modo salutare di utilizzare le verdure e proporle in un piatto gustoso. Oggi faremo la stessa cosa con questa pasta, annunciando che possiamo utilizzarne qualsiasi tipo: sia lunga che corta. Quindi, giusto per capirci, la nostra ricetta si adatterà benissimo sia agli spaghetti che alle penne. Probabilmente l’unico ingrediente esterno è la ricotta, che fa parte comunque della dieta settimanale di moltissimi italiani.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Pochi minuti per cucinare questa pasta con il poco che abbiamo in casa o gli avanzi della cena precedente

Ecco, quindi, gli ingredienti della nostra pasta, calcolandola per quattro persone:

  • 350 grammi di pasta;
  • 250 grammi di polpa o di passata di pomodoro;
  • 150 grammi di ricotta;
  • formaggio grattugiato;
  • sale e pepe;
  • olio extravergine di oliva.

E a questo punto possiamo sbizzarrirci con le verdure avanzate nei giorni prima. Il piatto si presterebbe ad accogliere soprattutto melanzane, peperoni e zucchine ma anche broccoli, patate ecc. Ma questa ricetta semplicissima prevede anche l’utilizzo della frutta secca. In questo periodo, e soprattutto dopo le feste, non mancherà assolutamente sulle nostre tavole. E ci riferiamo soprattutto alle noci, che in quasi tutte le nostre regioni appartengono alla tradizione benaugurante.

La preparazione velocissima

Avendo già le verdure pronte, ci limitiamo a vedere come strutturare la base della nostra ricetta:

  • prendiamo una pirofila e versiamo il pomodoro, assieme all’olio, al sale e al pepe, mettendola nel microonde al massimo della potenza per qualche minuto;
  • pestiamo e riduciamo in pezzettini la frutta secca e inseriamola nella pirofila, con un altro paio di minuti di microonde;
  • prendiamo una padella e scottiamo tutte le nostre verdure con un po’ d’olio, tagliandole in pezzi piccoli;
  • mettiamo a bollire la pasta, scoliamola al dente e uniamola nella stessa pentola ai nostri due sughi;
  • facciamo saltare per un paio di minuti, unendo la ricotta e, spolverando alla fine di formaggio grattugiato.

Approfondimento

Come preparare un primo autunnale eccezionale senza trascurare la salute e la lotta al colesterolo alto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te