Pochi cucinano il salmone così e chi non lo fa non sa cosa si perde

Il salmone è uno dei pesci più amati in cucina. Può essere mangiato in vari modi: cotto, crudo e affumicato. Oltre ad essere un pesce molto buono, è anche un pesce abbastanza magro, perfetto quindi per una dieta a basso contenuto di grassi. Le ricette sono veramente tante, ma in pochi cucinano il salmone così e chi non lo fa non sa cosa si perde, perché è una vera delizia.

Questo pesce possiamo farlo al forno e possiamo farlo anche in padella. Ma possiamo anche mangiarlo affumicato su una fetta abbrustolita di pane con del burro. Oppure possiamo mangiarlo crudo all’interno di una deliziosa poke o ad esempio al sushi. Se scegliamo di mangiarlo crudo facciamo però molta attenzione, perché le infezioni potrebbero essere dietro l’angolo. Quindi mangiamo il pesce crudo solo se siamo certi che sia stato trattato nel modo corretto.

Pochi cucinano il salmone così e chi non lo fa non sa cosa si perde

Ma possiamo anche cucinarlo in un altro modo. Infatti possiamo fare un delizioso arrosto di salmone e merluzzo. Un binomio veramente esplosivo e pieno di sapori. Ma vediamo ora come possiamo prepararlo per i nostri ospiti a cena e cosa ci occorre. Ingredienti:

  • 300 grammi di filetto di salmone;
  • 250 grammi di filetto di merluzzo;
  • 150 grammi di patate lesse;
  • sale qb;
  • rosmarino qb;
  • pepe nero qb;
  • prezzemolo qb;
  • olio evo qb.

Ora che abbiamo tutti gli ingredienti possiamo metterci all’opera. La prima cosa da fare è acquistare delle fettine di salmone, se non ci sono le fettine dovremo farle noi dal filetto. E quindi ci dobbiamo armare di tanta pazienza e iniziare a tagliare il salmone a fettine sottili. Ora le possiamo stendere su della carta forno orizzontalmente.

Poi prendiamo i filetti di merluzzi e frulliamoli per bene. Una volta frullati, mettiamoli in una ciotola e aggiungiamo le patate lesse. Aggiungiamo del sale e del pepe e poi amalgamiamo bene il tutto. Ora prendiamo questo composto e stendiamolo sopra le fette di salmone in modo verticale. Quindi chiudiamo le fette di salmone su loro stesse e blocchiamo il tutto con dello spago. L’immagine è uguale ad un arrosto di carne, ma al posto della carne avremo il pesce.

Ora condiamo per bene. Quindi aggiungiamo l’olio, il rosmarino e il prezzemolo. Aggiungiamo anche un po’ di sale e pepe. Poi mettiamo in forno a 200 gradi già caldo per circa 20 minuti. Ed ecco che il nostro salmone è pronto per essere gustato.

Approfondimento

Mica è il forno ad aumentare le bollette ma questi insospettabili elettrodomestici della cucina

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te