Pochi cucinano il cavolfiore così e chi non lo fa non sa cosa si perde

Ottobre è arrivato e quindi si iniziano a cucinare le verdure di questo mese. Ma come le possiamo fare? Dobbiamo trovare delle ricette nuove che soddisfino un po’ tutti. Bene, pochi cucinano il cavolfiore così e chi non lo fa non sa cosa si perde, quindi vediamo una nuova ricetta tutta da fare. Stessa cosa avevamo fatto con la zucca, infatti c’è una ricetta veramente squisita che pochi conoscono.

Le verdure di stagione oltre al cavolfiore

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Quali sono le altre verdure di stagione? Be’ abbiamo appena citato la zucca, ma poi possiamo aggiungere anche i fagiolini e i funghi, che possiamo cucinare in questo modo delicatissimo. Di stagione poi sono anche i broccoli, la barbabietola e la carota. Insomma ci sono un po’ di nuove verdure tutte da sperimentare con nuove ricetta.

Pochi cucinano il cavolfiore così e chi non lo fa non sa cosa si perde

Dunque vediamo allora una ricetta veramente facile ed economica che possiamo fare con i cavolfiori. Parliamo dei rosti di cavolfiore, solitamente si fanno con le patate, ma in cucina non ci sono regole. Si possono mangiare come contorno, antipasto o come secondo. Quindi sono veramente versatili.

Vediamo gli ingredienti:

  • 1 cavolfiore;
  • 2 uova;
  • 50 grammi di Parmigiano Reggiano;
  • ½ cucchiaino di sale;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • 1 cucchiaio di erba cipollina;
  • 3 spicchi d’aglio tritati;
  • 1 cucchiaino di basilico secco;
  • ½ cucchiaino di pepe.

Partiamo subito con la preparazione. Come abbiamo notato dagli ingredienti non sono necessarie tantissime cose. La prima cosa da fare è scegliere al mercato un bel cavolfiore. Una volta arrivati a casa lo laviamo per bene, lo asciughiamo con un panno di cotone e poi lo tagliamo a metà. Ora iniziamo a grattugiarlo all’interno di una ciotola bella grande. Quindi aggiungiamo il sale e mescoliamo. Ora riprendiamo il cavolfiore e lo stendiamo su un altro canovaccio pulito. Chiudiamo lo straccio e strizziamo per bene la verdura.

Ora che il cavolfiore è bello strizzato possiamo rimetterlo nella ciotola. Aggiungiamo l’olio, l’erba cipollina, l’aglio, il basilico secco, il parmigiano, le uova, il pepe e sale se c’è ancora bisogno. Ora mescoliamo bene l’impasto che abbiamo ottenuto. Una volta che questo è perfettamente compatto, iniziamo a prendere dei pezzi e formiamo delle schiacciatine. Mettiamole su un foglio di silicone e poi in forno a 180 gradi per 35 minuti. Una volta dorati, li tiriamo fuori e saranno pronti da servire.

Approfondimento

Questa deliziosa tisana che in pochi conoscono ci aiuta ad andare in bagno e sentirci liberi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te