Pochi conoscono questo strabiliante zucchero naturale per prevenire o curare le cistiti senza controindicazioni

Le infezioni del tratto urinario rappresentano una delle patologie più diffuse delle donne. Ciò è dovuto alla conformazione anatomica del genere femminile, perché l’uretra più corta favorisce la risalita dei microrganismi dannosi fino alla vescica.

Di fatto l’11% delle donne dai 18 anni in su ha un fenomeno di cistite all’anno. Ancora, le infezioni ripetute alle vie urinarie si hanno nei 12 mesi successivi nel 35-53% dei casi di pazienti precedentemente trattate.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ma in pochi conoscono questo strabiliante zucchero naturale per prevenire o curare le cistiti senza controindicazioni. Tuttavia, precisiamo che il nostro riferimento è alle cistiti recidivanti.

Quali sono le cause delle cistiti recidivanti

In genere si tratta di infiammazioni della mucosa vescicale e vaginale che dipendono principalmente dall’azione dei batteri che si trovano nel tratto intestinale.

Esistono diverse cause che possono predisporre a questo genere di infiammazione. Tra esse troviamo le malformazioni del tratto urinario, la predisposizione genetica o ormonale, lo stress che abbassa il sistema immunitario.

Parimenti possono scatenare episodi di cistite la stitichezza o il diabete, l’eccessiva o la cattiva igiene intima, l’uso di assorbenti o contraccetivi interni.

Cosa è come agisce il D-mannosio

Il D-mannosio è un monosaccaride, ossia uno zucchero semplice che compone alcuni polimeri vegetali. Viene estratto, il più delle volte, dal legno della betulla e del larice. È prodotto anche nel nostro organismo per essere impiegato in sintesi di glicoproteine e glicolipidi.

Se assunto per via orale non è assimilato dall’organismo, dunque non influisce sui valori nel sangue, né fa ingrassare. Questo zucchero è infine eliminato con le feci e le urine.

Gli studi effettuati hanno dimostrato che funziona nei confronti dell’Escherichia Coli, la causa dell’80% delle cistiti, perché impedisce a questo batterio di attecchire. Inoltre il D-mannosio ha il potere di portare via questo batterio dai tessuti. Ancora, ne favorisce il distacco, se ha già colonizzato, attraverso il flusso urinario.

Inoltre l’efficacia del D-mannosio è stata provata anche nella ricostruzione e nella protezione delle mucose danneggiate. Questo aspetto si traduce in un potere preventivo, oltre che curativo, attribuito a questo zucchero.

Invece è la stevia il dolcificante naturale perfetto per chi soffre di diabete.

Dunque, pochi conoscono questo strabiliante zucchero naturale per prevenire o curare le cistiti senza controindicazioni

Gli antibiotici possono causare effetti collaterali e curano l’episodio acuto di cistite. Mentre non sono in grado di prevenire queste infezioni. Inoltre, spesso negli episodi di infiammazione ripetuta tendono a ridurre la loro efficacia.

Il D-mannosio invece non debilita l’organismo e non ha effetti collaterali, può essere usato in gravidanza e in allattamento. Non solo cura, ma previene queste infezioni. Inoltre favorisce il buono stato di salute dell’apparato uro-vaginale.

Dunque, in accordo con il proprio medico si potrebbe valutare la possibilità di assumerlo per prevenire e curare le cistiti. Magari combinandolo, in base alla predisposizione della paziente, ad estrogeni vaginali o a massaggi e stretching o fisioterapia per il pavimento pelvico. Senza dimenticare infine l’importanza di una corretta alimentazione e l’adozione del giusto stile di vita.

Approfondimento

Mai più glicemia e colesterolo alti con questi integratori per ristabilire valori normali.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te