Pochi conoscono questi insetti ma sono pericolosissimi nemici dell’orto e vanno scacciati così

L’orto ci può dare grandi soddisfazioni, ma ci pone anche delle sfide impegnative. Le cose da considerare per avere delle coltivazioni di qualità, infatti, sono molte e non bisogna sottovalutarle. Abbiamo, ad esempio, tanti lavori diversi da fare, come irrigare o dare prodotti particolari alle piante che rischiano di ammalarsi. In un articolo precedente abbiamo proprio parlato delle cose da fare in questo periodo nell’orto per tutelarlo.

Oggi, invece, andiamo a vedere dei nemici insidiosi che rischiano di danneggiare gravemente le nostre coltivazioni, proponendo metodi per liberarcene. Infatti, pochi conoscono questi insetti ma sono pericolosissimi nemici dell’orto e vanno scacciati così. Vediamo come.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Attenzione a questa razza di insetti

Oggi parliamo degli elateridi. Essi sono dei coleotteri molto fastidiosi che possono fare disastri. In genere sono simili a dei lombrichi, ma sono più piccoli. Inoltre a differenza dei lombrichi non fanno bene all’orto, bensì lo distruggono.

La caratteristica principale degli elateridi è di entrare sottoterra e mangiare le radici delle nostre piante.  Sono particolarmente temibili per i tuberi, come ad esempio le patate.

Pochi conoscono questi insetti ma sono pericolosissimi nemici dell’orto e vanno scacciati così

Per scacciare gli elateridi bisogna preparare delle trappole apposite. Possiamo farne una in casa, semplicemente con un barattolo ed un po’ di mais. Prendiamo il barattolo, foriamone la parte inferiore, e riempiamolo con un po’ di mais. Poi mettiamolo nell’orto, sepolto per metà, ed aspettiamo che gli elateridi entrino dentro. Rimarranno intrappolati e così potremo rimuoverli buttando via il barattolo. Ripetiamo fino a quando non ne cattureremo più.

Se poi i metodi fai da te non funzionano, possiamo rivolgerci a negozi specializzati. Esistono prodotti appositi che ci libereranno del problema, ma prima di acquistarli assicuriamoci che siano naturali e che non facciano penetrare sostanze pericolose nel terreno.

Possiamo anche provare a prevenire la comparsa di questi coleotteri effettuando le attività di pacciamatura quando necessario. Una buona prevenzione è sempre il metodo migliore per evitare i problemi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te