Pochi conoscono questi incredibili rimedi naturali che curano scottature ed eritemi solari

Mare, sole e pelle abbronzata. L’estate è la stagione che in tanti aspettano per poter sfoggiare un’abbronzatura dorata. Ma, nonostante prendere il sole faccia bene, è risaputo che l’esposizione prolungata può far insorgere diversi problemi. Partendo dal presupposto che è sempre necessario utilizzare delle creme ad alta protezione, è possibile preparare la pelle per proteggerla al meglio.

Pochi conoscono questi incredibili rimedi naturali che curano scottature ed eritemi solari

Ancora una volta la natura ci viene in soccorso, con piante e fiori che hanno poteri abbronzanti, antinfiammatori e lenitivi. Naturalmente prima di utilizzare questi rimedi è sempre opportuno confrontarsi con il medico. Se, invece, si sta vivendo una gravidanza è meglio evitare. Scopriamo insieme quali sono questi rimedi naturali, alleati della nostra pelle.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La calendula

La calendula è una pianta appartenente alla famiglia delle asteracee, riconoscibile per i suoi fiori dall’intenso color giallo/arancio. La principale proprietà che le viene riconosciuta è sicuramente quella lenitiva. L’olio di calendula, infatti, riduce le infiammazioni e, se applicato sulla pelle arrossata dal sole, dona immediato sollievo. È possibile preparare in casa l’olio di calendula lasciando macerare, in un contenitore scuro, 50 gr di fiori freschi in 300 gr di olio. L’olio va lasciato riposare, in un luogo buio, per almeno un mese, avendo cura di girarlo ogni giorno. Passati i 30 giorni, dopo averlo filtrato, l’olio è pronto per l’uso. Il consiglio è di preparare la pelle, applicandolo già 15 giorni prima di iniziare le vacanze, con un lieve massaggio serale.

La malva

Un altro rimedio molto efficace per curare arrossamenti localizzati causati da un’esposizione errata al sole arriva dalla malva, una pianta biennale che cresce in modo spontaneo. Basterà preparare un impacco facendo scaldare per 5 minuti un mazzetto di fiori e foglie di malva in un cucchiaio di acqua. Con il preparato così ottenuto si dovranno bagnare delle garze che andranno appoggiate, per almeno 10 minuti, sulla parte del corpo arrossata.

Il ribes nero

Se la pelle è particolarmente sensibile, nonostante si usino tutte le precauzioni, è possibile che l’esposizione solare provochi infiammazioni ed eritemi. Per evitare che questi problemi insorgano, è utile preparare la pelle, almeno 15 giorni prima delle vacanze, assumendo il macerato glicerico di gemme di ribes nero. Berne 30 gocce disciolte in un bicchiere di acqua, tutte le mattine, ci aiuterà a ridurre le infiammazioni, oltre ad avere un potere antiallergico.

Anche se in pochi conoscono questi incredibili rimedi naturali che curano scottature ed eritemi solari, da oggi, seguendo questi consigli, sarà più facile proteggere la pelle.

Anche l’alimentazione ha un importante ruolo nella difesa della pelle, in questo articolo è possibile approfondire il potere antiage di un alimento molto diffuso sulle tavole italiane.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te