Pochi conoscono queste 5 semplici soluzioni per eliminare definitivamente il nauseante odore del cestino dell’organico

Il tema della raccolta differenziata sta, fortunatamente, prendendo sempre più piede e diffusione tra gli Italiani. Questa, è una pratica che abbiamo cominciato con qualche buon anno di ritardo, ed è pertanto, necessario essere più che attenti da oggi in poi. Tuttavia, la raccolta differenziata, sebbene risolva problemi di ordine maggiore, porta con sé inconvenienti domestici, su tutti l’odore del cestino dell’organico. Questo, infatti, sia d’estate che d’inverno, è soggetto alla naturale decomposizione degli alimenti, che disgregandosi liberano nell’aria molecole maleodoranti che possono risultare davvero sgradevoli. La mancata pulizia del cestino e la rimozione costante del sacchetto, in men che non si dica, potrebbero trasformare la cucina e la casa in un ambiente malsano e fastidioso. Tuttavia, ancora pochi conoscono queste 5 semplici soluzioni per eliminare definitivamente il nauseante odore del cestino dell’organico.

Come pulire e soluzioni alternative

Per quanto possa sembrare superfluo, la costanza nella pulizia è il punto di partenza per scongiurare cattivi odori in casa. Dunque, per prima cosa dovremo lavare il nostro cestino con prodotti naturali che possano far sparire gli odori. Su tutti, le ben note qualità disinfettanti dell’aceto lo rendono un ottimo prodotto per le pulizie domestiche. Preparando una soluzione con aceto e 3 parti di acqua, otterremo un disinfettante naturale con cui lavare almeno una volta a settimana il cestino. Per chi non volesse dedicarsi così spesso alla pulizia e limitare problemi di odore, le compostiere potrebbero essere una buona soluzione. Questi sono box sigillati ermeticamente che vengono aperti solo al momento di gettare i rifiuti. Il contenuto della compostiera potrebbe aggiungersi alle soluzioni per risparmiare un sacco di soldi e avere delle piante splendide con questi fertilizzanti naturali.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Pochi conoscono queste 5 semplici soluzioni per eliminare definitivamente il nauseante odore del cestino dell’organico

Come detto precedentemente, la pulizia costante è il primo passo verso un ambiente sano e pulito. Tuttavia, per limitare la diffusione di cattivo odore, l’obiettivo è quello di assorbire i liquidi rilasciati dagli scarti. Perciò, sono un’ottima soluzione i fondi del caffe. Facciamo essiccare dei fondi di caffè all’aria per qualche ora e, dopodiché, stendiamoli sul fondo del sacchetto. Questo conterrà la perdita di liquidi maleodoranti e conferirà un gradevole aroma.

Segue il bicarbonato, che abbiamo già trattato per efficacia nel dire addio all’incubo di formiche in casa e terrazzo. Disponendo il bicarbonato sul fondo del secchio ogni volta che cambiamo il sacchetto, garantiremo un pressoché totale assorbimento degli odori cattivi. Allo stesso modo, il sale grosso può essere disposto sul fondo del cestino per assorbire odori ed eliminare l’umidità stagnante. Insieme ad aceto e bicarbonato, anche il sale può essere impiegato nelle pulizie del bidone, disciogliendoli in acqua calda.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te