Pochi conoscono l’acqua salutare che elimina le infiammazioni e blocca l’insorgenza delle malattie   

Molti ne soffrono senza saperlo, e intanto sono la base delle malattie più gravi nel Mondo. Oggi si è ancora più esposti rispetto al passato, soprattutto a causa del diffondersi su larga scala delle malattie mortali. Eppure pochi conoscono l’acqua salutare che elimina le infiammazioni e blocca l’insorgenza delle malattie.

Il male del secolo

Nei tempi antichi quando una persona non stava bene, subito avvertiva un disagio. Oggi purtroppo no, molti soffrono di quello che è detto il male del secolo senza saperlo. I medici lo chiamano stato flogistico, ovvero un’infiammazione cronica. Si calcola che nel Mondo siano oltre 50 milioni le persone che soffrono di infiammazione cronica, solo per quanto riguarda l’intestino.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Lo stato infiammatorio cronico è quello più pericoloso, perché spesso si trasforma in qualche cosa di ben più grave. Da esso nascono dolore cronico, obesità, diabete, malattie cardiache, ictus, emicrania, problemi alla tiroide, deficit dell’attenzione, gastrite, dermatiti, Alzheimer, cancro e molti altri problemi.

Pochi conoscono l’acqua salutare che elimina le infiammazioni e blocca l’insorgenza delle malattie

Tuttavia poter venire a capo delle infiammazioni croniche si può. Bisogna attivarsi su due fronti: eliminare la causa che produce di continuo l’infiammazione e poi guarire lo stato infiammatorio.

Secondo le ricerche dell’Università di Ferrara, esistono delle acque che possono riportare il corpo da uno stato infiammato ad una situazione normale di salute. Sortiscono anche altri effetti positivi sulla salute e agiscono efficacemente contro le infiammazioni.

L’acqua contro le infiammazioni

Due tipi di acque hanno questa caratteristica antinfiammatoria: le acque sulfuree e quelle salsobromoiodiche. Diversi studi hanno mostrato l’efficacia delle acque sulfuree nell’agire contro gli stati infiammatori. Ma la loro azione va anche oltre: migliorano la respirazione, abbassano la pressione arteriosa, eliminano le tossine velenose, aiutano a ricostruire le cartilagini dell’apparato osseo, svolgono un’attività antisettica.

Le acque salsobromoiodiche hanno un effetto antinfiammatorio molto evidente. Come dice lo studio dell’Università di Ferrara, nei primi giorni di terapia si sviluppa l’azione antinfiammatoria, che continua sino alla fine e che “si protrae per parecchi mesi”.

Queste acque sono in genere termali, ma si trovano in vendita in bottiglia attraverso Amazon e altri siti on line. È sempre meglio però consultare il medico prima di utilizzarle, perché il loro pH può variare, come anche il residuo fisso. Il parere medico può ben adattare l’acqua alle esigenze personali.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te