Pochi conoscono la parte più sporca dei fornelli e come pulirla in soli 2 minuti

La pulizia della casa ci porta via molto tempo. Ogni giorno ci ritroviamo a fare le faccende domestiche per mantenere la casa pulita.

Nonostante ciò, alcune zone della casa tendono a sporcarsi più facilmente. Pensiamo ad esempio al bagno. Ogni giorno usiamo i sanitari e il calcare può contribuire a sporcarli ancora di più. Abbiamo già svelato qualche trucchetto a questo proposito per sbiancare il water e rimuovere il calcare bastano questi 4 segreti della nonna.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Oggi invece vogliamo dedicarci di un’altra stanza fondamentale della casa che è molto difficile da tenere pulita. Stiamo parlando della cucina. La cucina è il centro della casa. Non solo lo usiamo per cucinare, ma è anche il luogo che spesso usiamo per riunire la famiglia.

I fornelli sono il punto cruciale e più difficile da pulire. Però solo pochi conoscono la parte più sporca dei fornelli e come pulirla in soli 2 minuti.

Oggi vogliamo svelare quale sia la parte della cucina in cui si accumula più sporco e come pulirla velocemente. Qui si accumulano residui di grasso e sporco incrostato.

Purtroppo, questi non sono sempre così semplici da rimuovere. In realtà, basta un semplice trucchetto per pulirla in modo efficace.

Abbiamo già parlato di come pulire facilmente i fornelli. Abbiamo svelato che in pochi lo sanno ma questo piccolo oggetto che tutti abbiamo nelle nostre case è indispensabile per la pulizia dei fornelli.

Se vogliamo saperne di più continuiamo a leggere questo articolo.

Pochi conoscono la parte più sporca dei fornelli e come pulirla in soli 2 minuti

La parte più sporca dei nostri fornelli sono le piastre dei bruciatori. Queste coprono i bruciatori e servono a proteggerli da schizzi e sporco.

Spesso queste piastre sono fatte in ghisa, perché questo materiale è particolarmente resistente al calore. Se vogliamo pulirle in modo semplice, veloce ma efficace basta un semplice trucco.

Indossiamo un paio di guanti e posizioniamo le piastre dei bruciatori su un tagliere di legno. Dopo aver rimosso con un panno i residui di sporco più grossolani, versiamo direttamente sui bruciatori poche gocce di acqua di colonia.

A questo punto, accendiamo un fiammifero e passiamolo su ogni piastra. Comparirà una piccola fiamma che farà sciogliere velocemente i residui di sporco e grasso. Dopo pochi secondi, la fiamma scomparirà. Una volta raffreddate le piastre, inumidiamo un panno in microfibra e usiamolo per togliere ogni residuo di sporco.

Noteremo come questo metodo lascerà le nostre piastre pulite e lucide come non mai. Il calore spesso è il metodo più efficace per rimuovere il grasso più ostinato.

Consigli

Questo metodo ci permette di pulire in modo veloce ed efficace le piastre dei bruciatori dei nostri fornelli. In alternativa, possiamo metterli in ammollo in acqua calda con 2 cucchiai di sapone di Marsiglia.

Lasciamo agire per almeno un’ora e puliamo i residui con un panno umido. Questo metodo richiede più tempo, ma sarà altrettanto efficace.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te