Pochi conoscono il rimedio naturale che riporterebbe serenità a fegato, cuore e intestino

La maggior parte di noi è afflitta da un disturbo di cui sembra non riuscire a liberarsi. Potrebbe essere un mal di schiena, o magari un’infiammazione al fegato, colesterolo alto o intestino pigro. Certamente questi problemi di salute non vanno ignorati per evitare che peggiorino evolvendosi in patologie più gravi. Per questo ci rivolgiamo a medici ed esperti perché ci prescrivano le terapie più adatte.

Fortunatamente ormai la scienza ci offre sempre più farmaci in grado di contrastare quasi ogni malattia. È bene sapere però che spesso possiamo affiancarli alla fitoterapia. Ciò vuol dire che alcuni rimedi naturali potrebbero aiutarci a prevenire alcune patologie, alleviarne i sintomi o accelerare la guarigione. Ad esempio, pochi conoscono il rimedio naturale che riporterebbe serenità a fegato, cuore e intestino, eppure esiste eccome. ancora una volta l’aiuto viene dalle piante, fonte inesauribile di benessere ancestrale. La pianta di oggi è diffusa proprio nel Mediterraneo e da tempo se ne conoscono le sorprendenti proprietà. Scopriamo insieme quali sono e qual è la pianta che gli dà origine.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Aspetto e distribuzione

La pianta che faremo bene a coltivare in giardino per la sua bellezza e per le sue proprietà è il corbezzolo. Si tratta di un alberello che cresce nel Mediterraneo occidentale, soprattutto in Sardegna per quanto riguarda la nostra penisola. Produce dei frutti rossi molto dolci e maturano fra ottobre e dicembre. I fiori candidi appaiono in primavera e sono riuniti in pannocchie pendule. Le foglie invece sono di un verde brillante per buona parte dell’anno, per poi trasformarsi in tante piccole opere d’arte multicolore in determinati periodi.

Nonostante la bellezza di questa pianta sia sufficiente a farci desiderare di averla in giardino, non abbiamo ancora parlato delle sue proprietà per la salute.

Pochi conoscono il rimedio naturale che riporterebbe serenità a fegato, cuore e intestino

Il corbezzolo è una pianta in grado di donarci benessere in vari modi. I frutti contengono una buona quantità di pectina che aiuta a regolare le funzioni intestinali. Infatti può rivelarsi utile sia in caso di stitichezza che di diarrea.

Dal corbezzolo poi si ottiene un alimento che troviamo in commercio anche se poco conosciuto, che può rivelarsi un possibile scudo contro il tumore al colon.

Le proprietà terapeutiche più interessanti però sono nascoste nelle foglie del corbezzolo. Queste sono ricche di tannini, sostanze dall’azione antinfiammatoria e astringente. In più contengono anche i fenoli, ricchi di proprietà antiossidanti. Ciò può rivelarsi utile in particolare contro le infiammazioni delle vie biliari e del fegato.

Non solo ma alcuni studi suggeriscono benefici all’apparato circolatorio e a quello digerente. Infine, le foglie di corbezzolo si rivelerebbero anche un efficace diuretico dalle funzioni antisettiche utili contro le infiammazioni delle vie urinarie.

Per consumare le foglie di corbezzolo il metodo più semplice è farne un decotto o una tisana. Non ci sono controindicazioni per quanto riguarda il consumo del corbezzolo, ma consultiamoci col nostro medico se stiamo già seguendo una terapia specifica.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te