Pochi conoscono i trucchi per avere la casa calda risparmiando sulla bolletta

Da ottobre inoltrato in poi, in Italia arrivano i primi freddi. In alcuni condomini si inizia ad accendere il riscaldamento e chi, invece, ha la fortuna di avere un sistema autonomo può decidere individualmente. Tuttavia, l’energia è sempre più cara e tutti vorrebbero trovare dei sistemi per non raffreddarsi e, allo stesso tempo, non pagare troppo sulla bolletta.

Il punto principale su cui dovremmo riflettere e fare attenzione è la sicurezza. In rete si trovano, infatti, molti sistemi che però non sono assolutamente né affidabili né sicuri. Oggi noi di ProiezionidiBorsa vogliamo dare al Lettore una mini guida su alcuni metodi che sono sia sicuri sia efficaci. In particolare, pochi conoscono i trucchi per avere la casa calda risparmiando sulla bolletta.

La regola generale

Prima di adottare un sistema, dobbiamo capire che idea seguire. Ebbene, in sintesi dobbiamo cercare di bloccare tutte le entrate di aria fredda e potenziare o aumentare quelle di aria calda. Già solo facendo attenzione a questo aspetto potremo guadagnare 1 o 2 gradi.

Ad esempio, se vediamo che una finestra non è fissata benissimo e lascia passare degli spifferi è opportuno apporre un sigillante. Lo troviamo tranquillamente dal ferramenta per pochi euro e ce ne farà risparmiare davvero tanti in bolletta. Inoltre, per un discorso analogo ma opposto, se la giornata è molto assolata e calda lasciamo le tende aperte. La luce del sole riscalderà tutta la casa. L’importante è non aprire le finestre perché vanificheremmo, almeno in parte, il risultato.

Pochi conoscono i trucchi per avere la casa calda risparmiando sulla bolletta

Allo stesso modo, quando la luce del sole lascia lo spazio al buio della sera o della notte dovremmo chiudere le tende. Questa chiusura ci permetterà una minore dissipazione di energia termica che abbiamo accumulato nel giorno. D’altra parte, se abbiamo un pavimento a moquette o parquet abbiamo più possibilità di riscaldare meglio casa. Altrimenti, potremmo mettere un bel tappeto e ottenere un risultato simile: l’energia si disperderebbe di meno al suolo.

Sempre per restare nell’ottica di diffondere le fonti di calore, quando facciamo la doccia lasciamo la porta aperta. Naturalmente parliamo di doccia calda che con il suo vapore riscalderà, anche se per poco, casa nostra. Allo stesso modo, quando cuciniamo lasciamo la porta della cucina aperta e avremo un salotto riscaldato.

Approfondimento

Finalmente svelato il segreto per risparmiare tantissimi soldi e tenersi sempre in forma.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te