Pochi ci pensano, ma per truccarsi chi non vede da lontano o porta gli occhiali dovrebbe seguire questi 3 consigli

Molte volte ci sono delle cose nella vita che faremmo volentieri a meno di vedere. Ma non possiamo però dire lo stesso del nostro viso quando dobbiamo truccarci la mattina davanti allo specchio. È infatti fondamentale vedere bene i particolari quando andiamo ad applicare correttore, matita, ombretto e tutto il resto. Per evitare di uscire di casa con sgradevoli macchie di colore o sbavature sul viso.

Forse pochi ci pensano, ma per truccarsi chi non vede bene e porta gli occhiali ha delle grandi difficoltà. Proprio perché, per realizzare il trucco, dobbiamo avvicinarci molto allo specchio per vedere. Anche se può sembrare un vantaggio per i trucchi di precisione, in realtà in questo modo non si riesce più ad avere la visione d’insieme del volto. Inoltre, per utilizzare i pennelli, la vicinanza allo specchio, risulta un problema. Perché l’asta del pennello va a sbatterci contro, impedendo di muoverlo agevolmente.

Ecco però che bastano delle piccole accortezze per risolvere questo problema e riuscire a creare un buon make up. Anche se abbiamo problemi di vista soprattutto da lontano. Vediamo questi 3 semplici consigli:

  • realizziamo dei trucchi semplici;
  • utilizziamo le dita al posto dei pennelli;
  • procuriamoci uno specchio che ingrandisce.

Pochi ci pensano, ma per truccarsi chi non vede da lontano o porta gli occhiali dovrebbe seguire questi 3 consigli

Iniziamo col dire che per chi soffre di miopia la strada più semplice per truccarsi è quella di realizzare dei make up semplici. Senza troppe linee tecniche o sfumature esagerate. Anche perché una volta che indosseremo gli occhiali, se abbiamo esagerato con il trucco sugli occhi, avremo un effetto troppo pesante.

Quindi, meglio rimanere su ombretti dai colori neutri. Come marrone, beige o pesca, rosa. Andremo ad applicarli sulla palpebra superiore sfumandoli con le dita. Dal basso verso l’alto, per creare un effetto tenue e non netto. Meglio usare il dito medio o anulare, che permette di picchiettare con più delicatezza.

È possibile evidenziare un punto luce nella parte interna dell’occhio, utilizzando un ombretto più luminoso, ad esempio bianco o perlato. Lo applicheremo con il dito mignolo, per essere più precisi. Inoltre, possiamo creare un bell’effetto per un tocco ancora più fashion. Applicando lo stesso ombretto anche a metà della palpebra superiore vicino all’attaccature delle ciglia.

Evitiamo di mettere l’eyeliner, che richiederebbe troppa precisione. Possiamo invece optare per un filo di matita per occhi, ma meglio evitare quella nera, che risulterebbe troppo evidente. Usiamone una marrone, ad esempio, e meglio se è corta, in modo da non sbattere contro lo specchio.

E proprio lo specchio può venirci in grande aiuto. Ci basterà utilizzarne uno di quelli che ingrandiscono l’immagine. Ne esistono di vari tipi e dimensioni in commercio. Questo tipo di specchio ci consentirà di truccarci stando più lontano e riuscire comunque a vederci senza occhiali. E così avremo anche la visione d’insieme del nostro viso.

Inoltre, sarà molto utile perché lo potremo utilizzare per tutte le altre azioni di beauty routine quotidiane che richiedono buona vista e precisione.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te