PLT il nuovo Ebook di Gian Piero Turletti Come individuare le inversioni di lungo termine?

Entro pochi giorni potrai acquistare questo Ebook.

Se vuoi già prenotare l’Ebook Ti facciamo una straordinaria Offerta! QUESTA OFFERTA E’ VALIDA SOLO FINO AL 12 FEBBRAIO

Acquista PLT e ti regaliamo un altro nostro Ebook a tua scelta.

Il pacchetto costa solo 300,00

Chi vuole effettuare l’acquisto deve scrivere a proiezionidiborsa@gmail.com indicando i suoi Dati e  riceverà il Link per il pagamento

IL PAGAMENTO DEVE AVVENIRE ENTRO IL 12 FEBBRAIO

LA CONSEGNA DELL’EBOOK AVVERRA’ IL 14 FEBBRAIO 2016

 

PLT: IL METODO PER INDIVIDUARE LE INVERSIONI DI LUNGO TERMINE CON PROBABILITA’ PROSSIME ALLA PERFEZIONE.

PLT significa pattern di lungo termine, una configurazione grafica particolarmente affidabile, per capire inequivocabilmente quando è cambiato il trend.

Qual’è l’utilità pratica di PLT per il trader e per l’investitore?

Preliminarmente, va osservato che esistono almeno due diverse tipologie di sistemi operativi di trading sui mercati. Un trader può seguire segnali di tipo trend following, cioè che confermano un’inversione di trend dopo che si sia verificata, oppure può cercare di approssimare i punti di svolta, cercando di individuare le aree dei minimi e dei massimi. PLT appartiene alla prima categoria.

Ma con alcuni vantaggi non indifferenti, rispetto ai tradizionali sistemi in uso. Stavo ricercando un sistema che non desse mai, o quasi mai, falsi segnali. L’ho trovato e si tratta di PLT.

Con PLT chi segue i mercati nel lungo termine ha una probabilità vicina al 100 per cento di sapere se il trend di lungo termine sia cambiato. Quale altro sistema offre queste probabilità?

Credo che nessuno possa offrire una probabilità vicina al 100 per cento di evitare falsi segnali.

Utilissimo, quindi, per il trader di lungo, ma anche per l’investitore che voglia conferme dal trend di mercato. A tale riguardo si è soliti affermare che l’investitore non segue l’analisi tecnica, ma cerca solo di comprendere il reale valore dell’asset in questione, ad esempio un titolo azionario, al fine di acquistare in caso di sottovalutazione e per vendere in caso di quotazione a premio. Per cui si servirebbe dell’analisi fondamentale. Questo è sicuramente vero, ma rappresenta solo un aspetto di una più complessa realtà. Quando, ad esempio, si decide di acquistare un titolo azionario, e di tenerlo per un certo periodo di tempo, certamente è opportuno acquistarlo quando quota a sconto, cioè ad un prezzo inferiore al suo reale valore, ma non è detto che un titolo a sconto non possa continuare a scendere. Parimenti, non è detto che un titolo che quota a premio, cioè più del suo valore, debba per forza scendere. Proprio per questo, risulta opportuno sapere anche se si sia ancora in un trend al rialzo o al ribasso, o se vi sia stata un’inversione. Non solo. Il metodo, prima di segnalare l’inversione, lancia degli alert, cioè degli avvertimenti che il trend potrebbe cambiare, mentre un successivo segnale darà eventuale conferma dell’inversione.

 

 

Consigliati per te