Più di gamberi e scampi, ecco come cucinare un primo piatto di pesce con questo crostaceo che pochi considerano

I crostacei sono la portata di pesce ideale per chi ama il sapore del mare ma non si trova a suo agio con il problema delle spine. Esistono moltissime varietà di questi animali, più o meno pregiati.

Astice, aragosta ma anche gamberi, scampi e mazzancolle fanno parte degli esemplari più celebri di questa categoria.

Tuttavia più di gamberi e scampi potremmo orientarci verso un crostaceo altrettanto buono che non tutti tengono in considerazione.

Stiamo parlando della canocchia un crostaceo dal sapore delicato e dal costo contenuto. Di seguito vedremo come realizzare una gustosa pasta utilizzando questo crostaceo.

Ingredienti e preparazione

Per la realizzazione della pasta con le canocchie avremo bisogno di:

  • pasta;
  • canocchie 500 g;
  • pomodorini;
  • aglio;
  • sedano;
  • carota;
  • cipolla;
  • vino bianco;
  • prezzemolo;
  • scorza di limone.

Cominciamo il piatto dalla pulizia delle canocchie che si esegue in modo semplicissimo. Dopo aver staccato la testa procederemo a tagliare il carapace lateralmente con l’utilizzo di una forbice. Taglieremo la giunzione laterale del carapace dal un lato e dall’altro per poi rimuoverlo agevolmente. Fatto questo, metteremo gli scarti ottenuti all’interno di una pentola insieme a sedano, carota, cipolla facendo tostare il tutto. Quando avrà cotto per 5 minuti a fiamma alta, sfumiamo con del vino bianco per poi aggiungere dell’acqua calda. In questo modo avremo ottenuto un rapido brodo di pesce che utilizzeremo in seguito per la cottura della pasta.

Più di gamberi e scampi, ecco come cucinare un primo piatto di pesce con questo crostaceo che pochi considerano

Quando avremo ottenuto il nostro brodo, in una padella metteremo olio, aglio e gambi di prezzemolo. Tagliamo i pomodorini a metà e disponiamoli in padella con la parte piatta rivolta verso il basso e attendiamo che cuociano. Quando i pomodorini saranno morbidi schiacciamoli con una forchetta per poi aggiungere in padella anche le canocchie che avremo tritato a coltello in precedenza. Cuociamo la pasta in abbondante acqua salata solo per pochi minuti per poi terminare la cottura in padella insieme al brodo di pesce.

Messa la pasta in padella, dunque, aggiungeremo il brodo di pesce lasciando che sia questo a cuocere la pasta penetrando al suo interno e rendendo decisamente più intenso il gusto.

Quando la pasta sarà cotta e cremosa, togliamola dal fuoco per disporla sui piatti ed aggiungere una grattugiata di scorza di limone e del prezzemolo tritato.

Lettura consigliata

Ecco un polpo in padella morbido da sciogliersi in bocca per una cremosa pasta stellata

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te