Più che una zuppa di pesce senza spine è un concentrato di vita per cuore e memoria 

Per garantirsi un’esistenza lunga e serena il miglior modo è seguire un’alimentazione sana ed equilibrata insieme ad uno stile di vita corretto. Queste regole sono fondamentali per contrastare valori come il colesterolo cattivo e la glicemia che se non tenuti a bada potrebbero creare notevoli problemi. La natura in questo è molto generosa offrendoci tantissimi prodotti in grado di offrire micro e macronutrienti necessari per il nostro benessere. A tal proposito contro gli zuccheri nel sangue e le placche nelle arterie ecco un piatto colmo di vitamina D e K. Ma oltre ai prodotti vegetali, la natura ci offre anche il meraviglioso mondo marino. Grazie all’immensa varietà dei suoi pesci faremo un pieno di omega 3, sali minerali e vitamine fondamentali per il cervello, cuore e apparato osseo.

Quest’oggi pertanto proponiamo una ricetta ideale per sentirci bene e in forma durante le serate autunnali. Più che una zuppa di pesce senza spine è un concentrato di vita per cervello cuore e memoria.

Ingredienti dalle incredibili proprietà nutrizionali

Questo piatto vede come protagonista un pesce dalle carni pregiatissime da mangiare soprattutto nella stagione fredda quando è più reperibile. Si tratta della rana pescatrice ricca di proteine, sali minerali come fosforo, potassio, sodio e vitamine. Grazie al fosforo apporta benefici al cervello, alla memoria, alle ossa e ai denti, mentre grazie al potassio può aiutare a regolare la pressione sanguigna. Inoltre arricchiremo la ricetta con le mazzancolle e i calamari. Questi ultimi sono un’incredibile fonte di omega 3, alleati della salute di cuore e arterie, di vitamine del gruppo B, di fosforo e di selenio. A tal proposito, pochi sanno che è un piatto gustoso e salutare per cuore e ossa più forti.

Più che una zuppa di pesce senza spine è un concentrato di vita per cervello cuore e memoria

Per la preparazione del nostro piatto occorreranno:

  • 500 gr mazzancolle pulite;
  • 500 gr di rana pescatrice sfilettata;
  • 300 gr calamari già puliti;
  • 300 gr pomodori pachino;
  • prezzemolo e sale a piacere;
  • 1 aglio;
  • peperoncino q.b.;
  • 1 cipolla
  • 1 l d’acqua

Per prima cosa tagliamo i calamari a strisce, poi passiamo a tagliare le mazzancolle. Poi tagliamo le cipolle e i pomodorini pachino a metà e versiamo un filo di olio in un’ampia padella. Quando questo comincerà a friggere aggiungiamo l’aglio e il peperoncino. Successivamente aggiungiamo le mazzancolle e i calamari e li facciamo sfumare con un po’ di vino. Una volta evaporato l’alcol, versiamo i pomodori i gamberi e la rana pescatrice. Aggiustiamo poi di sale e prezzemolo. Aggiungere poi 1 lt di acqua e giriamo di tanto in tanto. Quando il brodetto sarà addensato allora potremo servire la nostra zuppa calda e succulenta.

Approfondimento

Faremo un pieno di omega 3 e vitamina D con questo delizioso piatto leggero e autunnale

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te