Piccoli trucchetti per lavare le scarpe a mano senza rovinarle e prevenire odori sgradevoli

Le sneakers non passano mai di moda. Molto amate e apprezzate non solo dai giovanissimi ma anche dagli adulti. Sono ormai anni, infatti, che le passerelle propongono il binomio completo classico e sneakers. Un mix stiloso che piace e che anche per il 2021 non smette di viaggiare sulla cresta dell’onda.

Tra le ultime tendenze, soprattutto per le donzelle, le scarpe bianche da passeggio sono molto gettonate per completare un look sportivo e ampio grazie a tute scivolate e comode.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Dunque, le intramontabili sneakers restano un punto forte dell’outfit di tutti i giorni.

Tuttavia, proprio la sua notorietà e il suo utilizzo fanno di questa tipologia di scarpe un elemento molto sfruttato. Per questo motivo, inutile sperare di non sporcarle. Le scarpe bianche sono destinate a segni, graffi e macchie di ogni tipo.

E allora, come lavarle senza rovinarle? La Redazione vuole suggerire un processo veloce, facile e molto semplice per scarpe sempre perfette.

Piccoli trucchetti per lavare le scarpe a mano senza rovinarle e prevenire odori sgradevoli

La manutenzione delle scarpe è d’obbligo. Non bisogna arrivare al punto di doverle lavare prima di darle una bella ripulita.
Innanzitutto, sarà necessario strofinare a secco, rimuovendo la sporcizia con l’aiuto di una spazzola per scarpe rigorosamente asciutta. Attenzione alle setole, devono essere morbide per evitare ulteriori graffi. In alternativa uno spazzolino vecchio va benissimo.

Lavaggio a mano

Prima di lavare le scarpe, rimuovere i lacci ed immergerli in una soluzione di acqua e sapone di Marsiglia. Strofinare leggermente, strizzare e far asciugare all’aria aperta.

Per il lavaggio, invece, si consiglia acqua calda e qualsiasi detersivo per il bucato, purché sia delicato.
Passare più volte la soluzione di acqua e sapone e strofinare con la spazzola. Poi, con un panno morbido, asciugare sempre strofinando. Il procedimento può essere ripetuto anche un paio di volte. Pian piano il risultato comincerà a dare soddisfazioni.

Evitare il cattivo odore

Generalmente, si sconsiglia di lavare anche l’interno della scarpa. L’interno, infatti, potrebbe non asciugarsi bene prima dell’utilizzo. Una condizione, questa, che inevitabilmente comporta la fuoriuscita di cattivo odore.

Il primo consiglio è quello di procurarsi, sin dall’acquisto, delle suole interne removibili da inserire, in aggiunta, nelle scarpe. In questo modo, le suole potranno essere sostituite periodicamente e le sneakers risulteranno sempre come nuove.

Quando, invece, il problema del cattivo odore è già in atto e non si hanno suole sostitutive, si consiglia di usare lo stesso procedimento di lavaggio delle scarpe, facendo particolare attenzione all’asciugatura. Se le suole non sono asciutte alla perfezione non inseritele nelle scarpe.

Se “Piccoli trucchetti per lavare le scarpe a mano senza rovinarle e prevenire odori sgradevoli” è stato utile ai Lettori, si consiglia anche “Ammorbidire asciugamani e accappatoi in un lampo grazie a questi semplicissimi trucchetti”.

Consigliati per te