Piazza Affari sorprende in una seduta marcata da questo evento particolare 

Non accade mai di una Borsa a mezzo servizio, ovvero di una seduta in cui un listino è part time. Oggi la Borsa USA chiuderà 3 ore in anticipo rispetto al normale orario, poiché è il venerdì dopo il giorno del Ringraziamento. E questo ha fatto sì che in Borsa in Europa i volumi siano stati molto scarsi. 

ProiezionidiBorsa TV

Fattore che non ha impedito alle Borse europee di chiudere in rialzo, compresa quella di Milano. Così Piazza Affari sorprende in una seduta marcata da questo evento particolare. 

Vediamo cosa è accaduto sui mercati azionari, grazie all’analisi dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

Scopri i vantaggi del trading con il leader nel settore
Se riesci a individuare le opportunità quando gli altri non le vedono, noi ti aiuteremo a sfruttarle nel modo migliore.

Scopri di più

Borse europee tutte in rialzo

Borse in spolvero anche nell’ultima seduta della settimana. Gli scarsi volumi causati da una Borsa USA a mezzo servizio, non hanno impedito ai listini europei di salire.

In avvio le Borse del Vecchio Continente hanno un poco faticato, sembrava una giornata destinata a fare il bis a quella di ieri. Ma lentamente hanno preso forza, seppur tra volumi poco significativi e alla fine della seduta hanno strappato un risultato positivo. 

I guadagni finali non sono particolarmente rilevanti. Ma in una giornata come quella di oggi, chiudere in positivo è un bel segnale di forza da parte degli indici azionari. Il tedesco Dax ha terminato in guadagno dello 0,5%, Parigi ha guadagnato lo 0,6%, Madrid lo 0,8%. 

Ha subito invece un calo la Borsa di Londra, che vede avvicinarsi lo spettro dell’arrivo del 31 dicembre senza un accordo con la UE. Il rischio è di una hard Brexit. Una prospettiva che pesa sulla Borsa del Regno Unito.

Piazza Affari sorprende in una seduta marcata da questo evento particolare

Piazza Affari ha terminato in rialzo dello 0,7%. L’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB)  ha chiuso a 22.352 punti, molto vicino ai valori massimi realizzati nelle sedute scorse. Area 22.350/22.400 punti si sta rivelando uno scoglio ostico da superare, ma i tempi sembrano maturi. Lunedì Wall Street tornerà a pieno servizio. Con la spinta di un Nasdaq ai massimo storici, la violazione dei 22.400 punti avrà l’effetto di una molla.

Il rialzo di Piazza Affari è stato favorito anche dal recupero dei titoli bancari che ieri avevano segnato una battuta d’arresto. In particolare Unicredit e Intesa oggi hanno chiuso in positivo, anche se con guadagni non particolarmente eccezionali. 

Unicredit ha guadagnato poco meno dello 0,3% e Intesa lo 0,6%. Ma il fatto che siano saliti in una seduta come oggi, è una ulteriore conferma dell’interesse che sta crescendo attorno al settore bancario italiano.

 

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te