Piazza Affari realizza un nuovo record e si prepara ad una settimana bollente

La Borsa di Milano termina in positivo anche l’ultima seduta dell’ottava. Piazza Affari realizza un nuovo record e si prepara ad una settimana bollente. Ecco cos’è accaduto oggi e cosa attendersi per le prossime sedute, secondo l’analisi degli Esperti di ProiezionidiBorsa.

Frenano alcune Borse europee

Giornata positiva per la Borsa di Milano, meno per alcune Borse europee. Dopo una partenza in rialzo, alcuni listini del Vecchio Continente, nel pomeriggio hanno tirato il freno a mano, terminando in rosso.

L’indice azionario tedesco Dax ha terminato quasi invariato e Londra ha perduto lo 0,2%. Chiusura in deciso rialzo per la Borsa di Parigi, che ha guadagnato lo 0,9%. Ha fatto ancora meglio la Borsa di Madrid che ha chiuso in rialzo dell’1,1%.

Piazza Affari realizza un nuovo record e si prepara ad una settimana bollente

Piazza Affari ha terminato in rialzo, anche se ha frenato nella seconda parte della giornata. L’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) ha chiuso con un guadagno dello 0,8% a 23.088 punti. Un livello che l’indice maggiore delle blue chips non toccava da undici mesi, segnando un piccolo record.

Ma in mattinata i prezzi sono arrivati a 23.278 punti. Poi, nel pomeriggio, complici le prese di beneficio, il guadagno è stato ridimensionato. Non scordiamoci che oggi è venerdì e che domani andrà alle consultazioni il partito dei 5 Stelle. Questi sono numericamente determinanti per la nascita del Governo Draghi.

Se da questi arrivassero manovre di ostruzionismo verso il possibile Esecutivo, per i mercati sarebbe una notizia negativa. Quindi molti operatori hanno preferito alleggerire le posizioni come precauzione a possibili soprese.

Ma il mercato mostra di credere al varo del Governo di super Mario

Anche se i mercati ci credono poco e sono convinti che questo Governo sarà varato. Lo dimostra anche lo spread, che oggi è sceso ancora. In mattinata il differenziale tra BTP e Bund è sceso fino a 94 punti, prima di risalire leggermente e chiudere a 98 punti. Sui minimi degli ultimi anni.

Questo fine settimana sarà determinante per l’esito delle trattative sul nuovo Governo. Se andasse in porto, la prossima settimana la Borsa potrebbe raggiungere il massimo del 19 febbraio scorso, sopra i 25mila punti. Se il Governo Draghi non partisse, per azioni e titoli di Stato italiani potrebbe essere una settimana di passione.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te