Piazza Affari e il peggior titolo del 8 Settembre: Saipem

Alla chiusura del 6 Settembre scrivevamo (SAIPEM gode di ottima salute. Vicini a una svolta rialzista?)

Nel breve (time frame giornaliero) periodo il titolo è saldamente rialzista e la proiezione è lanciata verso gli obiettivi indicati nella figura seguente.

Tutta questa forza, però, non ha ancora cambiato lo scenario di lungo. Vale ancora, infatti, quanto scritto

alla chiusura del 9 Agosto (Il futuro di Saipem è nero. I livelli da monitorare per sperare in un’inversione di tendenza)

Le settimane continuano a trascorrere, ma la tendenza non cambia rispetto a quanto andiamo scrivendo da mese (Saipem da inizio anno è il titolo peggiore. Cosa attenderci nel breve? Dove aspettare l’inversione di lungo?)

l titolo SAIPEM viene da un crollo verticale dai massimi storici che lo ha portato a perdere oltre il 90%.

Oggi, però, in una seduta per l’indice tutta al ribasso il titolo ha guadagnato oltre il 5%.

Come interpretare questo balzo in completa controtendenza rispetto all’andamento generale dei mercati?

Sicuramente non si può interpretare come un’inversione rialzista. Il titolo, infatti, dal 2016 si muove nel range 2.4-5.4€ senza prendere una direzione precisa.

Solo la rottura di uno dei due estremi darebbe direzionalità al titolo.

Nei giorni successivi il titolo ha subito due brutte battute di arresto, ma continua a mantenersi sopra il supporto di breve in area 3.1476€. Fino a quando ciò accadrà rimarrà in vigore la proiezione rialzista con gli obiettivi indicati in figura.

Nel lungo periodo rimane sempre in auge lo scenario da incubo di cui parliamo da tanto tempo.

blank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te