Piazza Affari e il peggior titolo del 31 Gennaio: Banco BPM

Sul titolo sono in corso le grandi manovre della banca di Norvegia.

L’istituto centrale norvegese, infatti, è di nuovo in movimento sul Banco Bpm  detenendo, alla data 23 gennaio, una quota del 3,212%. Nel corso di questo primo mese di quotazione di Banco Bpm , Norges Bank ha più volte corretto in alto e in basso le sue quote intorno alla soglia rilevante del 3%.

Questa attività, però, non porta bene al titolo che alla chiusura del 31 Gennaio ha perso oltre il 5%.

Con questa chiusura abbiamo assistito ad un segnale short del TC2, alla rottura del livello spartiacque e alla rottura dell’importante supporto in area 2.63-2.65.

A meno di pronti recuperi, le quotazioni sono dirette in area 2.02.

blank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te