Piazza Affari e il peggior titolo del 23 Novembre: Generali Ass

Fonte La Stampa Finanza Online

Generali (chiusura a 11.30, -3,00%) in netto arretramento dopo la presentazione dell’aggiornamento del piano strategico: confermati i target al 2018 e programmata un’accelerazione per quanto riguarda efficienza e redditività, obiettivo da raggiungere tramite l’uscita dai mercati meno attraenti e la razionalizzazione e semplificazione della macchina operativa in quelli maturi. Il CEO Philippe Donnet ha smentito l’indiscrezione di ieri su un possibile taglio del 10% del personale che comporterebbe esuberi per ben 8 mila dipendenti. Il manager ha precisato che nei prossimi anni verranno realizzate riduzioni di organico nei Paesi che non presentano tassi di crescita ritenuti sufficienti.


Analisi di Proiezionidiborsa

Ieri scrivevamo del titolo come il migliore del listino principale dicendo

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 14,25%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Con la chiusura di oggi a 11.65 (+3.74%) il titolo ha prepotentemente virato al rialzo rompendo anche il livello spartiacque.

La tendenza in corso, quindi, è rialzista con I° obiettivo in area 12.3. Una rottura dell’attuale supporto 11.55 favorirebbe la ripresa della discesa.

Il supporto a 11.55 oggi è stato rotto al ribasso e abbiamo sviluppato la proiezione ribassista indicata in figura.

Ultimamente la volatilità sul titolo è molto elevata e i falsi segnali molto frequenti. Prestare, quindi, molta attenzione.

generali-ass

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te