Piazza Affari e il peggior titolo del 15 Novembre: Bca MPS

All’indomani del lancio di un’offerta pubblica di acquisto volontaria su 11 obbligazioni in circolazione, quattro di Tier1 e sette Tier2, per un controvalore di 4,289 miliardi di euro da reinvestire in azioni di nuova emissione della banca, MPS per il 10%.

L’invito alla prudenza dei giorni scorsi, quindi, era stato molto azzeccato!

Ieri scrivevamo (e confermiamo anche oggi)

Nonostante il rialzo di oltre l’11% niente cambia, anche se il momento cruciale si avvicina sempre più.

Oggi (ndr 31 Ottobre) abbiamo assistito alla rottura di area 0.26 (ndr nei giorni successivi il livello cruciale è stato affinato in 0.2583) con conseguente accelerazione ribassista. L’obiettivo successivo si trova in area 0.19. Solo il recupero di area 0.26 farebbe accantonare l’ipotesi di nuovi affondi ribassisti.

Il TC2 rimane in posizione saldamente ribassista.

Da notare come la resistenza dinamica (linea blu) anche oggi abbia frenato l’ascesa delle quotazioni.

Oggi è stato rotto al ribasso sia il livello spartiacque che il supporto a 0.2583. Aumentano, quindi, le probabilità di un ritorno in area 0.1888.

bca-mps

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te