Piazza Affari: ora il rischio di ulteriori ribassi è concreto!

I bancari continuano  a fare il bello ed il cattivo tempo della borsa italiana. Oggi i bancari trascinati in basso da banca MPS, hanno indebolito ulteriormente il quadro tecnico di Piazza Affari. A nulla sono serviti i rimbalzi di Enel, Eni, Stm e Telecom, il Future Ftse Mib, si presenta molto debole e si continua a mantenere a ridosso di importanti supporti di medio periodo.

La seduta odierna aggrava il quadro tecnico per due motivi:

da una parte la rottura del livello spartiacque e dell’ultimo supporto prima dell’inversione ribassista. Dall’altra la chiusura è stata inferiore al livello (16630) al di sotto del quale la tendenza ribassista prenderebbe il sopravvento.

Domani, quindi, sarà decisiva per le sorti di breve periodo.

FTSE MIB40 Full1216 Future

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te