Desideri ricevere le migliori condizioni di trading per operare sul mercato valutario? - Scopri di più!

Piazza Affari: oggi tiene banco Tenaris

Poco movimento questa mattina sul Ftse Mib caratterizzata dal crollo di Tenaris. Gli operatori preferiscono stare alla finestra soprattutto dopo le ultime dichiarazioni dei vertici Ue.

La situazione sui mercati e Piazza Affari 

Per quanto riguarda l’andamento dei mercati, si registra un tendenziale ottimismo in Europa complici anche le voci di una possibile tregua commerciale tra Usa e Cina. Ad ogni modo al giro di boa della mattinata, quindi poco dopo le 12.30, il Dax saliva dello 0,07%, il Cac40 dello 0,3% mentre in territorio negativo erano il Ftse100 a -0,22% come anche il FtseMib il quale nello stesso momento ondeggiava poco sotto la parità a -0,01%. Sempre guardando i numeri, l’euro valeva 1,13 sul dollaro mentre la sterlina valeva 1,13 euro, statica in attesa dell’11 dicembre quando si riunirà il Parlamento inglese per decidere se ratificare o meno l’accordo per la Brexit che nel frattempo ha ricevuto il nulla osta dell’Unione Europea.

Cosa ha detto Dombrovskis e ripercussioni sul listino milanese

La polemica tra Unione europea e Italia torna ad infiammarsi dopo che il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis ha confermato che un taglio dello 0,2% sul deficit proposto non è sufficiente per evitare le misure di infrazione. Roma, stando a quanto detto da Dombrovskis, dovrebbe attuare misure più radicali e definitive a difesa delle banche, in pericolo per un costante aumento degli interessi e da un calo delle azioni degli istituti di credito. Ma non sono solo gli istituti di credito a destare preoccupazione. Dombrovskis punta il dito anche contro il debito pubblico, il cui rapporto con il Pil nazionale è oltre il doppio del rapporto consentito in sede Ue (131% contro un limite fissato al 60%); un debito che, come suggerito, dovrà essere oggetto di misure di contenimento.

Il caso Tenaris a Piazza Affari

Sul listino milanese, invece, tiene banco la questione Tenaris. Il presidente e ad Paolo Rocca infatti è stato accusato nell’ambito di un’indagine per fatti avvenuti nel 2008. In particolare si tratterebbe di alcuni pagamenti effettuati dal gruppo Techint in cambio di commesse. E mentre Rocca ha ricevuto il divieto di lasciare il paese, le autorità hanno bloccato oltre 4 miliardi di pesos derivanti presumibilmente da attività dell’imprenditore. Risultato: a Piazza Affari il titolo poco dopo le 12 perdeva circa il 9%.

Il quadro internazionale

Come accennato cresce anche un certo ottimismo, sebbene ancora cauto per le trattative tra Usa e Cina sulla guerra commerciale. Trattative che in vista del vertice del G20 di venerdì a Buonos Aires potrebbero portare sui mercati anche novità positive.

Piazza Affari: oggi tiene banco Tenaris ultima modifica: 2018-11-28T13:16:30+00:00 da Francesca Bonfanti
Tickmill
Tickmill
Opera sui Mercati con XM
Opera sui Mercati con XM


Tickmill

Le Fonti TV
Segui Le Fonti TV su Facebook

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.