Piazza Affari: la borsa italiana è destinata a nuovi ribassi e minimi di medio periodo

a cura del Dott. Gerardo Marciano Amministratore Delegato di Proiezionidiborsa Holding

Un mercato azionario riflette la situazione economica del proprio Paese,  e un grafico di borsa è il termometro del proprio passato, presente e futuro.

Il grafico sconta attese, previsioni economiche, fiducia e tutte quelle componenti che fanno salire o meno le quotazioni azionarie.

Piazza Affari alla chiusura del 18 novembre, perde il 68,2% dai massimi dell’anno 2000.

Questo significa che insieme agli indicatori economici, negli ultimi anni la nostra ricchezza è diminuita e le nostre aziende tranne rare eccezioni, continuano a perdere competitività e ricchezza.

Un titolo azionario nel breve periodo può salire e scendere per i motivi più disparati, e può farlo in sotto/sopravvalutazione, ma nel lungo periodo il grafico di borsa è una sinusoide che ricalca alla quasi precisione il ciclo normalizzato dei bilanci.

Da qui non si scappa, un indice azionario rispecchia la ricchezza del proprio Paese.

Questo la dice tutta sull’Italia, e se non cambierà qualcosa la strada è il baratro e la stagnazione.

Siamo la generazione  più povera dei nostri padri, e i nostri figli probabilmente lo saranno ancora più di noi.

Quale è la soluzione a questa stagnazione che ci affligge da oltre 16 anni?!

Einstein affermava che “non puoi risolvere un problema con lo stesso tipo di pensiero che lo ha generato” e noi aggiungiamo che non possiamo far uscire l’Italia da questo pantano, con le stesse politiche economiche e con le stesse leggi degli ultimi anni.

Bisogna fare qualcosa  di diverso e per ottenere risultati diversi bisogna cambiare prospettiva.

Acquisire un punto di vista diverso, che ti porta a compiere azioni diverse e, di conseguenza, anche i risultati saranno diversi rispetto a quelli che hai ottenuto fino a quel momento.

“Devi abbandonare dei punti di vista che magari non ti aiutano a risolvere il problema, ma che ti vengono “spontanei” perché ormai ti ci sei abituato.

E devi abbracciarne altri che hanno il grosso pregio di avvicinarti alla soluzione, ma sono decisamente meno piacevoli da accettare, perché appunto rappresentano un cambiamento.

E la maggior parte delle persone non è poi così propensa a fare cambiamenti, soprattutto quando sono così importanti e radicali.”

Veniamo ai nostri studi statistici.

Future Ftse Mib

Analisi di lungo periodo

Come più volte scritto da inizio anno, per il 2016  il trend di lungo periodo tornerà rialzista solo con chiusure mensili superiori ai 20.400 di Future Ftse Mib.

Finchè non si verificherà questo swing, i minimi annuali potranno essere continuamente aggiornati, con possibilità elevata di rompere al ribasso quelli  degli ultimi 5 anni.

Proiezione di prezzo di lungo termine

Finchè il prezzo non si porterà sopra area 20.400, si proietta un minimo nei prossimi anni in area 11.000/10.200

Analisi annuale

Trend ribassista. Possibili rimbalzi fino all’area 17.600/17.830. Il trend diventa rialzista solo con chiusure settimanali e poi mensili superiori ai 18.275. Long sopra 18.275. Short sotto 17.600.

Proiezione  annuale

Finchè il prezzo non si porterà sopra area 18.275, si proietta un minimo nei prossimi mesi in area 12.800/12.150.

Analisi mensile

Trend ribassista. Possibili rimbalzi fino all’area 16.475/16.675. Il trend diventa rialzista solo con chiusure giornaliere e poi settimanali superiori ai 16.785. Long sopra 16.875. Short sotto 16.475.

Proiezione fino al 20 dicembre

Finchè il prezzo non si porterà sopra area 16.875 si proietta un minimo nei prossimi 30 giorni in area 15.475/14.600.

Come investire nei prossimi giorni e nelle prossime settimane?

Questo Indicatore viene aggiornato quasi quotidianamente  nel nostro Blog Riservato:

Time frame settimanale

Short

Time frame  mensile

Short

Time frame settimanale

Short

Time frame annuale

Short

Cosa significa?

Che al momento il Future Ftse Mib, deve essere preferito per operazioni di trading al ribasso, e se non cambierà qualcosa, la strada sembra segnata per minimi inferiori a quelli del 2012/2011.

Questo significherebbe giocoforza,  riflesso di un netto peggioramento di tutti gli indicatori economici del Paese.

La situazione è davvero preoccupante e se non cambia qualcosa siamo diretti verso un disastro economico.

Si procederà per steps

Ricordiamo che le analisi vengono effettuate utilizzando i metodi spiegati nei nostri Ebooks

Tutti i dettagli sono stati evidenziati nel Blog Riservato di Proiezionidiborsa.

Chi vuole essere portato per mano e vuole, guadagnare costantemente sui mercati puo’ sottoscrivere l’abbonamento al Blog Riservato

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te