Presentazione del sistema Antigrid - Live Webinar - Iscriviti ora!

Piazza Affari e mercati: cosa è successo?

Piazza Affari e Inghilterra i market movers della settimana

Settimana difficile per le borse europee che oggi hanno chiuso tutte in rosso: -0,14 per il Ftse Mib, -0,34% per il Ftse100, – 0,17% per il Cac40 e -0,11% per il Dax.

Nell’occhio del ciclone, però, questa settimana oltre all’Italia e a Piazza Affari è stata l’Inghilterra con l’ok contrastato che il primo ministro inglese Theresa May è riuscita a strappare ai suoi ministri per l’uscita di Londra dall’Unione Europea. Intesa che, notizia di queste ore, potrebbe costare anche la mozione di sfiducia per il premier conservatore e che, a prescindere dalle sorti dell’esecutivo, ha sicuramente delineato una grave fragilità dei vertici politici di Londra.

Italia: scontro con la Commissione UE

Oltre il caos Brexit, sul tavolo resta anche lo scontro sulla manovra tra Italia e Commissione Ue con la irremovibile presa di posizione del governo italiano nel non voler portare modifiche di rilievo al testo della legge di bilancio e non una leggera implementazione delle privatizzazioni dalla quale ci si attenderebbero entrate pari a 18 miliardi, utili a loro volta per tagliare il debito. Considerazioni che hanno portato Austria e Olanda, nei giorni scorsi, a chiedere alla Commissione Ue di aprire una procedura per deficit eccessivo contro l’Italia dal momento che, secondo loro, le proiezioni e i numeri della manovra presentata a Bruxelles sarebbero irraggiungibili.

Piazza Affari e mercati: cosa è successo? ultima modifica: 2018-11-16T18:28:07+02:00 da redazione

Trova il tuo broker

Tickmill
XM
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.