Piazza Affari e il peggior titolo del 25 Novembre: Bca MPS

Seduta da dimenticare , l’ennesima, per Banca MPS (chiusura a 0.2000, -13,08%) all’indomani dell’ok dell’assemblea all’aumento di capitale da 5 miliardi di euro. Il cda ha fissato il prezzo massimo di sottoscrizione delle nuove azioni in 24,9 euro per azione (ndr 0.249 euro alle quotazioni attuali), tenuto conto del raggruppamento già annunciato (1 nuova azione ogni 100 azioni esistenti). L’a.d. Marco Morelli ha dichiarato che l’operazione potrebbe partire il 7-8 dicembre e concludersi entro Natale.

Quanto accaduto, però, non giunge inaspettato.

Proprio ieri, infatti, nel commentare il titolo come il migliore del listino scrivevamo.

Nulla, però, cambia dal punto di vista della proiezione in corso. Ancora una volta, infatti, il livello spartiacque ha frenato l’ascesa del titolo.

Solo la rottura di area 0.2583 indebolirebbe la tendenza ribassista in atto.

Il segnale del TC2 rimane saldamente ribassista, anche se si è portato nella zona in cui potrebbe dare un segnale rialzista.

Gli obiettivi del trend ribassista in corso sono indicati in figura.

bca-mps

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te