Piazza Affari e il peggior titolo del 2 Dicembre: Bca MPS

Fonte La Stampa Finanza Online

In netta difficoltà Banca MPS (chiusura a 19.5, -5,39%), nonostante il rinnovo fino al 2027 della partnership strategica nel bancassurance vita e danni e nella previdenza complementare con AXA. Secondo indiscrezioni di stampa la Qatar Investment Authority avrebbe ricevuto dall’advisor Rothschild l’ok a partecipare all’aumento di MPS (la cifra oscilla tra 1 e 1,5 miliardi di euro in base ai rumors), mentre Soros, Pimco e Paulson potrebbero investire 100-300 milioni di euro ciascuno. L’aumento di capitale da 5 miliardi di euro è ipotizzato tra il 9 e il 21 dicembre: un cda convocato per lunedì dovrebbe varare l’operazione. Secondo altre indiscrezioni è già stata depositata un richiesta alla Commissione UE di autorizzare, in caso di fallimento dell’aumento di capitale, un aiuto di Stato per la nazionalizzazione della banca da attuare già nel corso della prossima settimana.

Analisi di Proiezionidiborsa

Fino a qualche giorno fa e dal 29 Novembre andiamo scrivendo

Continua a viaggiare sul’ottovolante il titolo che per l’ennesima volta in un sol giorno cancella il guadagno/perdita del giorno precedete.

Nulla cambia dal punto di vista della proiezione in corso.

Solo la rottura di area 25.83 indebolirebbe la tendenza ribassista in atto.

Il segnale del TC2 rimane saldamente ribassista, anche se si è portato nella zona in cui potrebbe dare un segnale rialzista.

Gli obiettivi del trend ribassista in corso sono indicati in figura.

Nel frattempo qualcosa è cambiato.

Il TC2 ha dato un segnale rialzista e le quotazioni hanno recuperato un importante resistenza. A questo punto se il supporto a 18.85 tiene sono possibili rialzi fino in area 25.83. Dove si decideranno le sorti di breve periodo del titolo.

bca-mps

 

 

 

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te