Piazza Affari e il miglior titolo del 8 Novembre: Azimut Holding

Fonte La Stampa Finanza

Forte progresso per Azimut Holding (+7,30%) in scia alla cancellazione da parte di Banca d’Italia del gruppo dall’albo delle SIM. Verrà in tal modo pagato, a partire dal 23 novembre, il restante dividendo a 1 euro per azione (totali €133 milioni). Inoltre il patrimonio di vigilanza si calcolerà solo su base individuale a livello delle SGR e della compagnia di assicurazione, con conseguente liberazione di gran parte del patrimonio, che sarà pienamente disponibile per creare valore per gli azionisti tramite acquisizioni, piani di buyback e adeguati dividendi nei prossimi anni.


Analisi di Proiezionidiborsa

Con la seduta odierna abbiamo assistito ad una repentina inversione di tendenza che proietta le quotazioni verso il I° obiettivo in area 16.57.

Un’eventuale rottura al ribasso di area 14.85 metterebbe in discussione lo scenario rialzista.

azimut

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te