Petrolio in rialzo ma quanto durerà e che conseguenze avrà sui mercati azionari? 

La ripresa economica ci sarà o no? E se sì, sarà tale da riuscire a compensare le pressioni inflazionistiche che inevitabilmente si presenteranno?

Attualmente la view degli esperti tende ad essere ottimista sul fronte dei mercati azionari. Neuberger Berman parla di una buona spinta in arrivo grazie agli utili del secondo trimestre. Negli States, infatti, si sta per aprire la stagione delle trimestrali e le previsioni restano positive. Il che, sempre secondo Neuberger Berman potrebbe rafforzare un mercato già di per sé resiliente ma che potrebbe riuscire, proprio grazie agli utili, a resistere ancora. Anche al già preannunciato cambio di rotta delle Banche centrali.

Una prima spia arriva dalle quotazioni del greggio che, da buon indicatore, offre il polso della situazione attuale. Ma anche di quella futura. Dunque petrolio in rialzo ma quanto durerà e che conseguenze avrà sui mercati azionari?  Osservando le dinamiche di mercato, non si può fare a meno di notare che tra le quotazioni delle materie prime, il greggio registra un rafforzamento.

Petrolio in rialzo ma quanto durerà e che conseguenze avrà sui mercati azionari?

Il barile in queste ore sta registrando un costante aumento. Aumento che, in realtà, arriva da lontano e che potrebbe continuare ancora a lungo. Questa, almeno, l’ipotesi di molti esperti del settore e tra questi anche JP Morgan che parla di un petrolio statunitense, il Wti, che potrebbe vedere gli 80 dollari a fine 2021. Da parte sua Bank of America va anche oltre e punta ai 100 dollari al barile. A questi si associano anche le analisi di Goldman Sachs riguardanti il più ampio mondo delle commodity. Tutta la galassia delle materie prime sta segnando aumenti (partendo dall’83% del legno per arrivare al 36% dei prodotti agricoli). Ebbene partendo da questo presupposto, per Goldman è facile pensare ad ulteriori rialzi nel prossimo futuro.

Una buona notizia per Piazza Affari che vede nei titoli energetici uno dei pilastri del suo paniere. Ma anche per Eni che in queste ore registra una buona performance (+0,4%).

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te