Petrolio: è finito il ribasso di lungo termine?

Il petrolio (crude oil)  costituisce un asset fortemente condizionato da eventi esogeni e scelte politiche.

Nella legge della domanda e dell’offerta dell’oro nero, sono rilevanti le decisioni relative, ad esempio, ad una diminuzione o ad incrementi dell’offerta da parte dei Paesi produttori, piuttosto che attacchi terroristici agli impianti.

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

Anche le prospettive macroeconomiche assolvono ad un compito fondamentale nella creazione dei prezzi, in quanto, evidentemente, un’economia debole tende a richiedere meno petrolio rispetto ad una fase in crescita.

Altro fattore riconduce alle prospettive meteo.

Al netto di tutti questi fattori, pare che il ciclo ribassista di lungo termine del petrolio si possa considerare concluso sulla base di diversi elementi.

Partiamo dalle proiezioni di

Magic Box

Il grafico di sopra evidenzia alcuni aspetti interessanti.

L’ampio canale ribassista del petrolio  è stato delineato con Magic Box, e la trend line discendente rappresenta la sua retta di resistenza.

Poco sotto di essa, evidenziato dalla dicitura in blu, il setup rialzista proiettato a gennaio 2020, che potrebbe vedere un prezzo di poco inferiore al passaggio della retta, in area 100.

Il minimo da cui le quotazioni sono ripartite a febbraio 2016, contrassegnato dalla prima freccia nera, rappresentava un setup di tempo e prezzo proiettato dal metodo.

La seconda freccia nera più a destra fornisce una indicazione ciclica.

Ma la chiusura superiore all’apertura in questo lasso temporale ha costituito un segnale di troncatura ciclica.

Quindi, sul minimo del 2016 dovrebbe essere nuovamente ripartito un altro ciclo rialzista.

Alcune analisi condotte con metodi di Gann confermano gli scenari rialzisti, a partire dagli

Angoli ZERO e petrolio

Nel grafico di sopra, il numero 1 in rosso indica l’incontro tra un angolo zero ed un livello di resistenza. Notiamo che in sua corrispondenza riparte il trend rialzista, come peraltro da proiezioni anche di magic box.

Il numero 2 indica un setup di continuazione, mentre il numero 3 indica una intersezione di angoli zero, in corrispondenza con il setup di gennaio 2020.

Abbiamo quindi una ulteriore conferma della valenza di tale setup temporale.

Dobbiamo anche notare, evidenziate dalla frecce verdi spesse, alcune trend lines, basate sempre su metodo di Gann, che nel loro insieme formano un canale rialzista di lungo. Anche per tale motivo possiamo ritenere che il trend di lungo in corso sia rialzista, almeno sino alla tenuta del canale.

Un altro metodo riconduce al

Quadrato di range e di Gann

Anche tale metodo proietta un setup temporale, contrassegnato dalla freccia blu, verso fine anno/inizio 2020, confermando la valenza di tale setup.

 

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.