Presentazione del sistema Antigrid - Live Webinar - Iscriviti ora!

Petrolio: brutta sorpresa! La discesa continua

L’Energy Information Administration (EIA) degli Stati Uniti ha reso noti i dati sulle scorte petrolifere  della settimana scorsa.

Le scorte settimanali di greggio

Al 23 novembre 2018 si è registrato un aumento inatteso di 3,6 milioni di barili di greggio a quota 450,5 milioni, una variazione che resta  ben oltre le attese che non andavano oltre 0,769 milioni.

Le  quotazioni del greggio quindi  hanno iniziato a registrare un nuovo arretramento che ha portato il Brent ancora sotto quota 60 dollari, per la precisione 59,54 dollari al barile, mentre il Wti superava di poco i 51,1.

Il calo dei prezzi del petrolio (in realtà unito ad una volatilità particolarmente forte), è stato talmente violento da aver portato il greggio nel giro di qualche settimana dai massimi pluriennali ad un mercato orso.

Petrolio: brutta sorpresa! La discesa continua ultima modifica: 2018-11-28T19:31:09+02:00 da Francesca Bonfanti

Trova il tuo broker

Tickmill
XM
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.